Confluence 6.2 Beta – Novità in cantiere

Novità in arrivo 🙂

In questo post andremo a vedere le ultime novità su Confluence.

 

Subito al dunque

Una delle prime caratteristiche che sono state aggiunte riguarda la parte di Editazione concorrente.

Possiamo invitare gli utenti ad eseguire l’editazione concorrente di un documento :-). MI immagino la prossima domanda. Cosa succede se il documento presenta delle restrizioni al nostro utente?? Bene, abbiamo la possibilità di poter gestire questo aspetto richiedendo le autorizzazioni per editare lo stesso

Ma adesso vediamo la cosa più importante:

Come ho riportato in questo post, abbiamo finalmente la traduzione italiana di CONFLUENCE.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina ufficiale della documentazione di Confluence.

Likes(0)Dislikes(0)

Atlassian Summit – Day 3

Prosegue l’avventura…

…. e concludiamo il nostro giro nel primo Summit europeo 🙂 partendo dal Keynote dedicato ai Partner e ad AtlasCamp.

Oggi è la giornata dedicata ai Partner ed alle novità che la Atlassian ha preparato. Tante le notizie che risulta difficile iniziarte a descriverle.

Si parte dal Marketplace e dai risultati incoraggianti per il Cloud.

addon che iniziano a prendere piede e che sono a disposizione degli utenti. Addons che aumentano di giorno in giorno, anche ai progressi ed alle nuove implementazioni che la Atlassian mette a disposizione. Abbiamo molto da fare noi partner.

Il Keynote è stato seguito da una breve pausa caffe (ottima organizzazione da parte della Atlassian) e successivamente dalle ultime novità per il programma Partner.

La certificazione è divenuta un must al fine di garantire una qualità non indifferente per i clienti Atlassian.

Nel pomeriggio ho assistito ad un ottimo intervento della Valiantys

Nella sessione: «Key Performance Indicators of Successful Solution Partners» Lucas Dussurget ha spiegato quali sono le Key Performance Indicators per un partner di successo ed ha risposto alle varie domande che gli sono state poste dai vari partecipanti.

Una utile analisi di come puntare ai veri obbiettivi e ottenere i risultati che servono :-).

Conclusioni

Oggi si conclude il nostro viaggio in questo Summit. E’ stata una grande opportunità per confrontarsi, imparare, accrescere la conoscenza su questi fantastici prodotti. Ho avuto il piacere di conoscere persone fantastiche ed imparare tantissimo. Si tratta di una esperienza che consiglio se si vuole imparare ed accrescere.

Likes(0)Dislikes(0)

Alternative a Roadmap – Un aggiornamento

Roadmap – Un aggiornamento

In questo post andiamo a riprendere quanto già riportato nei seguenti post:

Di cosa si tratta?

Annuntio Vobis Gaudium Magnum….. Habemus nuovo addon…. ITALIANO 🙂

La italiana e bolognese Getconnected ha da pochissimo inserito sul marketplace un nuovo addon, che tratta un argomento motlo interessante: Roadmap per Confluence.

Si tratta di un addon molto importante, perchè ci aiuta a descrivere meglio come si sviluppa un progetto, quali fasi prevede, come sono organizzate le varie fasi, etc etc etc etc. Già a suo tempo la Atlassian aveva messo a disposizione una macro standard, che ci permette di di disegnare la nostra roadmap :-).

Lo standard, al momento, non consente di poter collegare il grafico con JIRA….. fino ad ora :-).

Pochi semplici parametri, come Confluence ci ha abituati da sempre, ed il gioco è fatto e una seconda barra di avanzamento ci viene mostrato per capire lo stato di avanzamento:

Conclusioni

Abbiamo un addon molto interessante che estende lo standard e lo completa, andando a collegare la visualizzazione di Confluence con lo stato di fatto su JIRA, arrivando a mettere a disposizione una cosa molto importante: Uno sguardo ed abbiamo la situazione sotto controllo :-).

Reference

Maggiori informazioni alla pagina del markletplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Atlassian Summit – Second Day

Second Day

Siamo alla seconda giornata di Summit e mi sono perso tra le varie aziende, persone, booth (gli stand). Tante le domande e …. tantissime le risposte e gli spunti che sono stati forniti 🙂

Prima visita della giornata alle persone del K15, ad esaminare i loro prodotti. Molto molto interessati 🙂

Subito tante tante tante domande per il BitBucket, perchè tante sono le risposte di cui ho bisogno.

Un grande grazie alle persone di QMetry per la ottima presentazione. Ci occuperemo sicuramente dei loro prodotti e li andremo ad esaminare con cura ed attenzione 🙂

Un grazie particolare al buon Igor Sereda per l’aiuto, la pazienza e i consigli che mi ha dato, e a Dmitry (per la grande pazienza e per l’ottima professionalità).

Un ottimo lavoro anche da Deiser, che mi ha mostrato i suoi lavori e …. ha scatenato la mia fantasia :-D. GRazie Alvaro.

Ho avuto modo anche di incontrare i partner italiani che stanno partecipando all’evento e non si lascianmo sfugire l’occasione di confrontarsi con i vari produttori e le varie compagini presenti. Devo riconoscere che questo evento è sicuramente una miniera di sorprese, novità e tanto altro ancora.

Le prossime novità al prossimo post 🙂

 

Likes(0)Dislikes(0)

Prodotti Atlassian in Italiano

Annuntio Vobis Gaudium Magnum…

Habemus lingua italianaaaa

Questa è sicuramente una grande notizia 🙂

Likes(0)Dislikes(0)

I’m In – At Summit

Ci siamo

Ho l’immenso piacere di essere presente al summit e di poter partecipare ad un evento moltoo importante in ambito Atlassian. Il SUMMIT 2017. Quest’anno abbiamo anche il piacere di avere il primo summit europeo

La Fira di Barcellona è la location ideale per questi eventi 🙂

Anche se in ritardo per la giornata AUG, sono riuscito a fare alcune delle …. milioni di domande ai rappresentanti della InTENSO

Professionali e preparatissimi, hanno risposto alle mie domande. Grazie della Pazienza 😀

La fiera è enorme e ve lo assicuro: c’è da perdersi.

Il primo giorno è stato molto …. running. Ho praticamente corso tutto il giorno.

ma ho avuto il piacere di incontrare tantissimi amici con cui ho avuto solo l’occasione di poter dialogare a distanza. E’ stato molto bello. Il potersi confrontare, estendere le proprie conoscenze con le ultime novità e integrarle con tante tante tante tante altre info. Una sola parola: SPETTACOLO 🙂

La sera ho avuto il piacere, come AUG Leader di Bologna, di partecipare ad una cena con Uno dei fondatori della Atlassian: Scott Farquhar; ed il presidente: Jay Simons; e ritengo il più importante tra gli evangelist di Atlassian: Sven Peters. Un ringraziamento speciale a Darline Auguste per l’organizzazione dell’evento.

Cena molto interessante, dove ho avuto modo di poter parlare ed esprimere idee e confrontarmi con altri AUG Leader.

C’è ancora molto da fare e da chiedere. Nei prossimi post andremo a documentare il viaggio artigiano in questa fiera.

Likes(0)Dislikes(0)

Prime integrazioni Trello – prodotti Atlassian

Ancora novità

Abbiamo già annunciato l’acquisto di Trello da parte della Atlassian, ma questa non è rimasta con le mani in mano. Sono già disponibili le prime integrazion con i prodotti della Atlassian. In questo post andremo a visionarle e dare una prima valutazione.

 

Subito al dunque

Confluence

Da Trello è possibile accedere a Confluence, che si conferma essere il repository naturale per le nostre informazioni.

Abbiamo la possibilità di:

  • Allegate pagine Confluence alle card di Trello
  • Creare nuove pagine Confluence direttamente da card di Trello
  • Vedere chi ha creato le pagine e quando è stata creata ed il numero dei commenti.

JIRA

La seguente GIF mostra alcune operazioni che possono essere eseguite in quest afase della integrazione:

Nel dettaglio queste sono le operqzioni che possono essere eseguite:

  • Collegate Issue JITA a Card di Trello,in modo che tutti possono accedere alle informazioni di JIRA e verificare lo stato dei lavori;
  • Vedere lo stato della issue, priorità, persona cui è assegnato, etc
  • Poter visionare direttamente su JIRA il dettaglio della issue e vedere che nella issue è presente un link ad una cfard di Trello;
  • Creare direttamente da tRello una issue JIRA

HipChat

Attraverso Trello integration for HipChat, abbiamo la possibilità di:

  • Ottenere notifications delle attività in Trello directtamente nelle HipChat Rooms
  • Selezionare quale attività di Trello inviare verso HipChat
  • Creare direttamente da HipChat delel Card di Trello

BitBucket

Ultimo ma non ultimo, abbiamo la possibilità di riportare nelle card di Trello le indicazioni delle nostre build di BitBucket Cloud

Come possiamo osservare nella seguente immagine:

abbiamo evidenza direttamente dalle Card di Trello, del nostro codice sorgente.

Conclusioni

Si tratta di una prima integrazione tra Trello ed i vari prodotti della Atlassian. Un primo passo verso una intyegrazione più forte di Trello verso gli altri prodotti.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nel blog di Trello.

Likes(0)Dislikes(0)

Addon per Confluence da esaminare

Analizziamo alcuni addon per Confluence

In questo post andiamo ad analizzare alcuni addon per Confluence che risultano interessanti. Cerchiamo di analizzarli e proviamo ad immaginarne un possibile utilizzo che ne possiamo fare 🙂

Vediamoli in dettaglio

Partiamo da Atlas CRM for Confluence, che permette di poter organizzare le informazioni dei clienti di una azienda attraverso le pagine di Confluence. Avevo già esaminato la possibilità di poter realizzare questa funzione, sfruttando le funzioni standard che Confluence mette a disposizione. In questo caso, l’addon permette di automaticcare e meglio organizzare tali informazioni. Lavorabndo a stretto contatto con JIRA, sfruttando le potenzialità di Confluence, abbiamo la possibilità di poter disporre delle informazioni in maniera più agevole, come mostrato in figura:

Usandolo con JIRA ci permette di poter gestire il nostro parco clienti, mettendo a disposizione una serie di interfaccie predisposte e ben congegnate :-). Non male 😀

Proseguiamo con Agile Retrospectives for Confluence, che permette di creare delle retrospettive su Confluence relativamente a Sprint concluse.

Addon utile nel caso di gruppi di lavoro particolarmente distribuiti nel mondo.

Continuiamo parlando di Refined Theme for Confluence Cloud, ovvero la possibilità di poter modificare lo stile e la grafica del nostro Confluence Cloud, in maniera semplice e veloce

consentendo di avere la possibilità di poter facilmente personalizzare il layout:

Abbiamo adesso la possibilità di poter personalizzare il nostro Confluence Cloud. Possiamo quindi arrivare a condividere delle sezioni della nostra documentazione fornendo una grafica differente :-).

Proseguiamo visionando Responsive Tabs, ovvero un addon che permette di poter inserire dei tab nelle nostre pagine confluence:

sfruttando delle macro molto semplici, come già abituati da Confluence.

Possiamo, con questo addon, arrivare a gestire delle sezioni dedicate ed organizzare meglio lo spazio della pagina. Non male come addon e ci possono essere tantissimi ambiti in cui possiamo applicare queste macro 😀

Terminiamo con Knowledge Pathways for Confluence. Si tratta di un addon creato per scopi didattici e che permette di creare un percorso che può essere utilizzato per descrivere una sequenza di passi, connessi a pagine confluence, ben precisa ed organica. Un esempio è sicuramente la fase di onboarding di un nuovo dipendente, in cui sono specificate quali informazioni deve conoscere, descrivere i ruoli aziendali, etc.

Conclusioni

Abbiamo visto una panoramica di alcuni addon per Confluence. Per alcuni di questi ho già in mente un utilizzo particolare, dove possiamo impostare delle pagine molto interessanti e utiuli per la vita di tutti i giorni. Nei prossimi post andremo ad esaminare come possiamo usare questi addon  e cercheremo di esaminarne di nuovi.

Citazioni

Lo spunto per scrivere questo post mi è stato fornito da questo articolo in inglese, scritto  molto bene, e che mi ha dato diverse idee.

Likes(0)Dislikes(0)

Task ONE – Saggiamone le potenzialità

Testiamo l’addon

In questo post andremo a testare e saggiare le potenzialità di questo addon.

Installazione

Come sempre, partiamo dalla instazione dell’addon :-).  La prima operazione che andiamo a eseguire è la ricerca dell’addon nella lista degli addon installabili, fino a identificarlo, come mostrato nella figura successiva:

Selezioniamo il tasto Free Trial , per attivare l’installazione ….

… che si occupa di eseguire il download della versione compatibile per la nostra versione server installata, procedendo con l’installazione ….

… fino a completarla …

… viene quindi richiesto di generare la licenza trial, richiedendo l’account di my.atlassian.com ….

…. procedendo con la generazione della licenza ….

… fino alla conclusione della fase di installazione 🙂

Possiamo quindi procedere con la configurazione.

Configurazione

Con somma gioia notiamo che non abbiamo alcuna configurazione da impostare 😀

 

Test

Procediamo con il test vero e proprio :-D. LA prima cosa che notiamo è che dobbiamo solo gestire …. una sola macro,

cui andiamo a gestire i vari parametri, come mostrato in figura:

Il risultato è molto semplice e rispecchia anche quello che ci aspettiamo:

Possiamo giocare con i vari parametri e, se abbiamo un JIRA connesso, abbiamo la possibilità di poter agganciare anche una semplice query JQL da cui ricavare task da aggiungere alla lista 😀

Conclusioni

Potrebbe essere un buon sistema per poter gestire più situazioni in contemporanea e, cosa più importante, da un unico punto di accesso. Si tratta sicuramente di un addon da tenere sotto occhio.

Likes(0)Dislikes(0)

I Must have addon per Confluence

I must have addon per Confluence

In questo post fornisco alcune considerazioni su alcuni addon che bisogna avere per avere un Confluence che sia un valido strumento di supporto per la documentazione, ma non solo 😛

Server

Per le installazioni Server, consiglio vivamente di avere i seguenti addon:

  • Un ottimo foglio excel per Confluence, che secondo me non deve mai mancare , per dare un ordine ai propri dati ed alle proprie informazioni. 
  • Il secondo addon che mi sento di consigliare come indispensabile è Draw.io, che ho già avuto modo di descrivere in questo mio post, che permette di riportare dei grafici/grafi/diagrammi in maniera molto semplice.
  • Il terzo addon che consiglio potrebbe sembrare una baggianata, ma salva la vita e sopratutto permette a confluence di essere il grande spammer. Si tratta di No Email Storm, ovvero un addon che permette di scegliere in maniera più agevole l’invio delle notifiche per modifiche alla pagina. 
  • Altro addon che consiglio è sicuramente Confluence Source Editor, che permette di andare a leggere il sorgente delle pagine confluence, permettendo di salvarci da spiacevoli situazioni. 

Cloud

Per la versione cloud, confermo sicuramente Draw.io, come per la versione Server. Aggiungo sicuramente CYO – Create Your Own, ovvero un addon che permette di integrare spreadsheet da Google e tanti altri ancora di aspetti.

Altro addon che consiglio è sicuramente Source Editor for Confluence, che permette di agire direttamente sul codice XML della pagina confuence e che, in alcuni casi, potrebbe essere un valido sostituto per creare un template per blog post, funzionalità al momento non ancora disponibile.

Conclusioni

Si tratta di una serie di addon che, a mi giudizio, non dovrebbero mai mancare nella nostra libreria di addon per Confluence. Se qualcuno vuole dare un suggerimento, è il benvenuto.

Likes(0)Dislikes(0)