Action Reminders per Jira

Action Reminders per Jira

In questo post andremo ad esaminare un addon che permette di gestire dei reminder automatici per Jira, il quale, attraverso opportune interrogazioni, permette di segnalare a determinati utenti per segnalare determiante condizioni quali:

  • issue ancora aperte dopo X giorni
  • issue che rispondono a determinate condizioni
  • etc.

Cosa mette a disposizione

L’addon permette di definire in maniera molto semplice, attraverso una interfaccia semplice e diretta:

definisce quali azioni intraprendere e chi avvisare attraverso mail.

La configurazione risulta molto semplice e diretta.

Conclusioni

Abbiamo a disposizione un addon molto interessante da esaminare. Avevamo già affrontato l’argomento in altri ambiti, per creare dei reminder automatici con le funzioni out-of-the-box.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(1)Dislikes(0)

Una piccola novità sulla parte cloud

Esplorazione continua

In questo post andremo ad esaminare alcune novità che, quotidianamente, sono introdotte nella versione cloud.

Subito al dunque

Come abbiamo già avuto modo di segnalare in altri post, la versione cloud è sempre oggetto di sperimentazione e nuove feature.

Anche in questo caso segnaliamo una di queste nuove feature, che tratta della parte di integrazione tra Jira e Confluence.

Per migliorare ancora di più l’integrazione tra i due sistemi, come possiamo vedere, l’interfaccia è stata migliorata in modo da renderla più agevole.

Una volta eseguito il collegamento con uno Space di Confluence, possiamo aggiungere e connettere delle pagine con le nostre issue, come possiamo vedere dalla figura successiva.

Ho ovviamente oscurato la mia documentazione :-P, dato che queste sperimentazioni le seguo direttamente sul mio ambiente cloud :-D.

Conclusione

Continuiamo sempre a elencare e monitorare queste novità, cercando sempre di evidenziarle e descriverle.

 

 

Likes(0)Dislikes(0)

Novità anche per Profield della Deiser

Novità su novità

Non abbiamo fatto in tempo a pubblicare le ultime news su Exporter, che dobbiamo rincorrere anche le ultime novità su Profield.

Che novità?

Come mostrato dalla precedente figura, è stato introdotto l’INLINE EDIT, ovvero possiamo editare direttamente dalla maschera del project navigator.

Ma non è la sola cosa: Sono state aggiunte, al PQL, il linguaggio di interrogazione dei campi Profields, IS EMPTY e NOT IN, oltre che l’operatore !~ .

Vi invito a consultare la documentazione ufficiale del prodotto, nella sezione delle Release Notes, dove potete trovare tutte le informazioni sulle ultime novità 😉

Conclusioni

Prodotti vivi, sempre in evoluzione e sempre ricchi di sorprese. Continueremo a monitorarli sempre per tenervi sempre aggiornati.

Likes(0)Dislikes(0)

Exporter – Le ultime novità

Exporter

In questo post andremo a vedere quali sono le ultime novità su Exporter per Jira Server, rilasciato da Deiser.

 

 

Subito al dunque

Le modifiche riguardano al momento la parte Server (la cloud sarà trattata in un altro post). La prima modifica che andiamo ad evidenziare riguarda la possibilità di esportare in PDF

oltre alle altre possibilità che l’addon mette a disposizione. In aggiunta è possibile anche esportare nel formato XLSX.

Nella versione Trial è possibile esportare tutte le issue che si vuole, ma alcuni dati sono offuscati. Infine, sono state migliorate le performance della App 🙂

Che altro?

Sono stati corretti dei bug fix , come indicato nella pagina delle Release Notes.

 

Conclusioni

Sempre novità da Deiser e dai suoi addons. Manteniamo alta l’attenzione per capire come su evolveranno nei prossimi mesi.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Altre novità su Confluence 6.7 Beta

Novità su Confluence 6.7

In questo post andremo ad approfondire le ultime novità si Confluence 6.7. Ne avevamo accennato qualcosa in questo post, dove avevamo introdotto un primo esempio di novità sulla grafica. Vediamo che altre novità abbiamo 🙂

 

 

Mentions

Abbiamo una variazione sulle mentions. Come possiamo vedere dalle seguenti immagini:

 

 

è stato uniformata la visualizzazione de contatti per agevolare la scelta dell’utente da citare.

 

Nuovo Layout

Come già accennato, il layout cambia e si avvicina a quello della New Experience

Cambia anche la scelta del template delle pagine che possiamo creare

così come nella fase di editazione delle pagine stesse

Che altro?

La macro Code Block permette di gestire anche il syntax highlighting di YAML.

 

Conclusione

Ottime notizie. Continuiamo a monitorare le ultime novità pubblicando sempre notizie. Stay Tuned 🙂

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla seguente pagina ed alla sezione delle Release Notes.

Likes(0)Dislikes(0)

Alcune novità su Artigianodelsoftware

Una comunicazione di servizio

Introduciamo alcune novità sul blog per questo anno.

Multilingua

Ho aggiunto la possibilità di poter tradurre gli articoli in multilingua, sfruttando quanto WordPress mi mette a disposizione. Mi appoggio a Google Translate (lo so: non è perfetto ed alcune parole potrebbero non essere tradotte correttamente), ma al momento direi che è possibile accettare. Laddove serve eseguirò io la traduzione in lingua. Anche in questo caso mi scuso in anticipo per eventuali errori che ci saranno

 

Annunci

Come potete notare dalla precedente immagine, ho aggiunto gli annunci pubblicitari. Questo per finanziare la scrittura degli articoli. Ovviamente il mio obbiettivo principale è quello di avere un blog dedicato ai prodotti Atlassian, ma qualche soldino in più non mi dispiace 🙂

Finito?

No. Segnalo anche la pubblicazione del mio primo articolo su piattaforma Medium. Si tratta della mia prima pubblicazione in inglese, con la speranza e l’augurio di aver tradotto bene (incrociamo le dita)

Potete dare una occhiata a questo link, e dare il vostro giudizio. Vi ringrazio fin da adesso per ogni suggerimento.

Per il momento ci fermiamo, ma le novità non sono finite. Vi aggiornerò nei prossimi post 🙂 Stay Tuned.

Likes(0)Dislikes(0)

Actions – Personalizziamo PORTAL Per Service Desk

Sulla personalizzazione di PORTAL

In questo post andremo a vedere come possiamo impostare delle personalizzazioni del PORTAL di JIRA Service Desk, affinché possa eseguire delle transazioni di Workflow che preveda delle screen particolari.

Una precisazione ….

Come sappiamo benissimo, possiamo avere delle transazioni di workflow che permettono di visualizzare una screen, al fine di inserire delle informazioni sui campi….desiderati. Nella seguente immagine è riportato un esempio di screen in cui è possibile settare l’assegnatario della issue.

Tuttavia, quando ripetiamo questa operazione su PORTAL (dura realtà), non è possibile impostare delle screen in cui sia possibile, per il cliente, fissare dei valori su dei campi predefiniti.

Il risultato è che molto spesso i gestori lamentano questa lacuna….

Possibile soluzione?

Alla InTENSO hanno una loro soluzione, che andiam a dettagliare :-). Si tratta di Actions per JIRA Service Desk. Questo addon permette di poter definire delle Azioni che svolgono la funzione descritta in precedenza anche per gli utenti che accedono a PORTAL

Si tratta di azioni che sono distinte da quelle che possiamo attivare per le transazioni del Workflow. Occorre tenere presente questo punto.

Il risultato di questo addon è il seguente:

e di conseguenza di poter automatizzare delle operazioni.

Conclusioni

Un addon sicuramente indispensabile per la gestione del nostro Jira Service Desk. Nei prossimi post andremo ad esaminare nel dettaglio ciò che offre e cercheremo di scoprire limiti e vantaggi.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Gestiamo out of office con in nostro JIRA Cloud

Automatismi

IN questo post andremo ad esaminare un addon che ci permette di poter eseguire un piccolo ma importante automatismo. Gestire la riassegnazione delle issue per Out-Of Office.

Cosa mette a disposizione?

L’addon per Cloud mette a disposizione la possibilità di poter eseguire la riassegnazione in automatico delle issue, nel caso di personale out-of-office.

Il tutto attraverso l’uso di regole costruite in modo da eseguire la riassegnazione. La costruzione della regola sembra molto semplice e permette di poter selezionare facilmente il collega che ci sostituirà

L’addon avvisa il nostro collega, attraverso un apposito commento.

In aggiunta, se l’addon è attivo, ad ogni riassegnazione verso di noi, l’addon riesegue la regola e reinvia la issue sempre al collega selezionato :-P.

Conclusioni

Abbiamo uno strumento molto importante, ma come sempre visto la delicatezza, occorre sempre farne un utilizzo oculato e sapiente. o andremo ad esaminare nei prossimi post.

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace

Likes(0)Dislikes(0)

Integrazione con EazyBI – Vediamo alcuni esempi

Integrazione con EazyBi

In questo post andremo ad approfondire un argomento molto importante, ovvero l’integrazione di varie Apps (o Addons) con EazyBI.

 

Una piccola premessa

In questo post andremo a vedere come varie Apps riescono ad integrarsi con EazyBI, che abbiamo già presentato in alcuni post di questo blog, integrazione che ci permette di poter eseguire delle statistiche, valutare meglio i nostri dati per arrivare a prendere una decisione (analisi della fatturazione, vendite, affari, etc.)

 

Con quali Apps si ha l’integrazione?

Come riportato nella pagina del sito ufficiale di EazyBI, abbiamo diverse integrazioni con diverse sorgenti dati, quali database, File excel, etc.

In particolare possiamo anche gestire una integrazione diverse Apps di JIRA, le quali ci permettono di avere a disposizione diverse informazioni. SI tratta della possibilità di poter accedere e far statistica su dati, su cui lavoriamo tutti i giorni, e che vorremmo mettere in riga per analizzarli meglio. Il campo delle applicazioni è ampio:

Si tratta di Apps che permettono di estendere le normali funzionalità di Jira, come ho già mostrato nei post citati, e permettono di poter lavorare meglio o completare quanto già fatto da Jira, per il test, per la gestione dei progetti, per la fatturazione e verifica del lavoro svolto.

 

Nel caso di XRay, come descritto da questo bellissimo articolo (in inglese) del blog di Xpand, ci viene mostrato in cosa consiste e ci permette di poter riassumere i dati raccolti sui test

 

EazyBI legge i dati dela App e permette di realizzare report e grafici non indifferenti

 

Ottimo, ma che altro possiamo ottenere?

Utilizzando Profields della Deiser possiamo replicare il risultato

Importiamo i campi di Profield su EazyBI e ….

… ottenere report e grafici su tali campi. Vi invito a consultare il post di Huwen Arnone sul blog di Deiser. Non vi deluderà di sicuro. 😉

Che altro ancora?

Possiamo anche avere lo stesso risultato anche con l’Adaptavist Test Management for Jira.

Adesso abbiamo a disposizione diverse informazioni che possiamo usare per i nostri report

Che altro?

Non ci fermiamo e rilanciamo. Abbiamo una integrazione anche con Zephyr

consentendo di poter avere un controllo totale su tutte le informazioni.

Basta così?

Ovviamente no :-D. Possiamo ancora andare avanti con altri due prodotti. Abbiamo una integrazione anche con TEMPO

ed anche con INSIGHT della Riada.

Quest’ultimo sarà oggetto di analisi dei prossimi post 🙂

 

Conclusioni

In questo post abbiamo visto come le varie Apps di Atlassian Jira non sono mai delle scatole chiuse, ma tutte insieme di aiutano nella gestione e nel nostro lavoro, come in una perfetta sinergia. Tenteremo sempre di continuare ad approfondire questo argomento.

 

Reference

Vi invito a consultare tutti i link che ho inserito nel post, che vi riportano a determinate sezioni di manualistica o ad articoli di altri blog. In aggiunta vi segnalo anche il link alla documentazione ufficiale di EazyBI. Da questo link potete consultare senza problemi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Likes(0)Dislikes(0)

Estendiamo ancora il JQL

Possiamo ancora estendere il JQL ….

… con ulteriori funzioni. In questo post andremo ad esaminare quale possibilità ci offre questo addon 🙂

 

 

Che cosa permette questa app?

Questa app aggiunge nuove funzioni al JQL per eseguire interrogazioni molto più fini e precise.

Come mostrato dalla precedente figura, l’addon mette a disposizione una serie di nuove funzioni che ci permettono di colmare quello che lo standard non ci permette di fare, soprendendoci con effetti speciali non indifferenti 🙂

Che cosa significa?

Semplicemente si etsende la possibilità di poter eseguire le interrogazioni via JQL permettendoci di poter identificare le issue che ci interessano.

La documentazione è ottima e ben fatta :-), come possiamo vedere dalla seguente figura:

 

Conclusioni

Un addon da non prendere sotto gamba. Non vedo l’ora di testarlo :-).

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace. Suggerisco anche di visionare la pagina della documentazione online.

Likes(0)Dislikes(0)