Una piccola novità sulla parte cloud

Esplorazione continua

In questo post andremo ad esaminare alcune novità che, quotidianamente, sono introdotte nella versione cloud.

Subito al dunque

Come abbiamo già avuto modo di segnalare in altri post, la versione cloud è sempre oggetto di sperimentazione e nuove feature.

Anche in questo caso segnaliamo una di queste nuove feature, che tratta della parte di integrazione tra Jira e Confluence.

Per migliorare ancora di più l’integrazione tra i due sistemi, come possiamo vedere, l’interfaccia è stata migliorata in modo da renderla più agevole.

Una volta eseguito il collegamento con uno Space di Confluence, possiamo aggiungere e connettere delle pagine con le nostre issue, come possiamo vedere dalla figura successiva.

Ho ovviamente oscurato la mia documentazione :-P, dato che queste sperimentazioni le seguo direttamente sul mio ambiente cloud :-D.

Conclusione

Continuiamo sempre a elencare e monitorare queste novità, cercando sempre di evidenziarle e descriverle.

 

 

Likes(0)Dislikes(0)

Novità anche per Profield della Deiser

Novità su novità

Non abbiamo fatto in tempo a pubblicare le ultime news su Exporter, che dobbiamo rincorrere anche le ultime novità su Profield.

Che novità?

Come mostrato dalla precedente figura, è stato introdotto l’INLINE EDIT, ovvero possiamo editare direttamente dalla maschera del project navigator.

Ma non è la sola cosa: Sono state aggiunte, al PQL, il linguaggio di interrogazione dei campi Profields, IS EMPTY e NOT IN, oltre che l’operatore !~ .

Vi invito a consultare la documentazione ufficiale del prodotto, nella sezione delle Release Notes, dove potete trovare tutte le informazioni sulle ultime novità 😉

Conclusioni

Prodotti vivi, sempre in evoluzione e sempre ricchi di sorprese. Continueremo a monitorarli sempre per tenervi sempre aggiornati.

Likes(0)Dislikes(0)

Exporter – Le ultime novità

Exporter

In questo post andremo a vedere quali sono le ultime novità su Exporter per Jira Server, rilasciato da Deiser.

 

 

Subito al dunque

Le modifiche riguardano al momento la parte Server (la cloud sarà trattata in un altro post). La prima modifica che andiamo ad evidenziare riguarda la possibilità di esportare in PDF

oltre alle altre possibilità che l’addon mette a disposizione. In aggiunta è possibile anche esportare nel formato XLSX.

Nella versione Trial è possibile esportare tutte le issue che si vuole, ma alcuni dati sono offuscati. Infine, sono state migliorate le performance della App 🙂

Che altro?

Sono stati corretti dei bug fix , come indicato nella pagina delle Release Notes.

 

Conclusioni

Sempre novità da Deiser e dai suoi addons. Manteniamo alta l’attenzione per capire come su evolveranno nei prossimi mesi.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Mr Addons & ArtigianoDelSoftware

L’unione fa la forza

Ho il piacere di annunciare che Artigiano del Software entra a far parte del team di MrAddon: Insieme collaboreremo per migliorare e realizzare nuovi addons e diffondere la conoscenza sui prodotti Atlassian.

MrAddon è un importante produttore Spagnolo, che si occupa di realizzare addons per Jira, e pubblica interessantissimi post nel suo blog, sempre su argomento Jira.

Si tratta di una sfida non indifferente che affronteremo insieme per raggiungere nuovi traguardi e realizzare prodotti che aiutino gli utenti Atlassian :-).

Likes(1)Dislikes(0)

Evento DevOps – Atlassian a Bologna

Bologna & Atlassian

Riporto in questo post il resoconto dell’evento DevOps che si è tenuto a Bologna. Questa volta ho avuto il piacere di essere presente ed è stato molto molto molto carino 🙂

Ringraziamenti

Doverosi a tutta la squadra Getconnected e, importantissimo, anche a Vlad Cavalcanti per il suo intervento (ha affrontato un lungo viaggio per essere presente e un ringraziamento speciale è dedicato a lui).

Cronologia

Cerchiamo di ricostruire questo evento usando le foto ed il thread di tweet che ho prodotto 🙂 (ne ho pubblicati veramente tanti). 😀

Sono arrivato all’evento nell’istante in cui ci stavano concludendo i preparativi

e si apprestava a ricevere le persone che si erano iscritte all’evento

Ma adesso manca poco

SI PARTE ….

…. con un folto pubblico che attende di ascoltare le varie sessioni

Si inizia con una introduzione da parte di Simone, che presenta l’evento, le varie sessioni

Si parte quindi con il primo intervento, a cura di Vlad Cavalcanti,

La ricetta segreta di Atlassian 😛

dove introduce una serie di interventi ed altri tips che hanno permesso ad Atlassian di essere un Team vincente 🙂

mostrando anche come la Atlassian stessa utilizza i suoi stessi prodotti per migliorare i propri processi e raggiungere il successo

e parlando di come la condivisione delle informazioni, sia positive che negative, siano sempre una chiave per migliorare e per risolvere

e descrivendo anche i processi interni Atlassian per raggiungere nuovi obbiettivi, innovare e suggerire nuove possibili soluzioni.

Dopo questo intervento, segue un primo intervento di Cristian Berardi

che ha introdotto le due sessioni principali dell’evento:

Una introduzione a DevOps, da parte di Markéta Dvořáčková, dove sono stati introdotti tutti i concetti fondamentali di questo nuovo approccio

Partendo dalla definizione di cosa è DevOps

fino al confronto tra i metodi, tradizionali, e DevOps

fino alla spiegazione del Simbolo del DevOps

e dei prodotti Atlassian ad esso connessi

Pausa Caffe

Dopo una doverosa Pausa Caffe, dove c’è stato un attimo di relax, dove tutti ci siamo scambiati le nostre impressioni su quanto indicato e raccontato.

Si riparte di nuovo ….

…. con una sessione pratica di Stefanini Francesco:

che ha mostrato come viene applicato in azienda il concettp DevOps

Mostrando il Workflow in uso

e mostrando in tempo reale come viene gestita una modifica

con  compilazioni e build in tempo reale, mostrando anche come avvengono le notifiche automatiche e le interconnessioni tra i vari strumenti.

Domande

Al termine delle sessioni, si è scatenata una tempesta di domande, seguite da altrettante risposte ai dubbi ed alle

Conclusioni

Che posso dire. Consiglio la partecipazione a tali eventi. Sono una miniera di informazioni ed è anche la possibilità di potersi confrontare, parlare, discutere sui prodotti Atlassian. Bologna si conferma il punto di incontro di tutti gli appassionati Atlassian. Ci vediamo ai prossimi eventi a Bologna.

 

Likes(2)Dislikes(0)

nFeed per Jira

Campi Custom e database

In questo post andremo ad esaminare un addon particolare. Si tratta di nFeed, della Valiantys. Questo addon permette di realizzare delle funzioni particolari e permette di mettere in comunicazione i campi personalizzati ed i database. Andiamo a curiosare.

Subito al dunque

Questo addon permette di poter leggere i dati da diverse sorgenti, quali database, LDAP, chiamate REST etc, e di farle confluire su di un campo personalizzato

Permette di poter selezionare con autocompletamento i valori del campo, associato ad un Database, come mostrato dalla seguente figura.

il tutto senza mettere limiti a come visualizzare tali campi

e permettendo anche di generare delle liste di selezione in cascata: rende possibile visualizzare delle liste come conseguenza della visualizzazione di altre liste

Conclusioni

Molto molto molto molto interessante. Abbiamo già avuto modo di sperimentare un addon della Valiantys, Elements, che non ci ha deluso. Il solo guardare questo addon ci mette in condizioni di poter inventare tante e tante soluzioni per le necessitàdei nostri clienti. Nei prossimi post andremo a testare questo addon, saggiandone le capacità

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Jira & Confluence Solution Day in Vienna

Solution Day

In questo post andiamo a raccontare, in presa quasi diretta, quello che avviene al Solution Day che si sta tenendo a Vienna. Come in altri post, andremo a raccontarlo attraverso i vari Tweet che sono presenti nella rete. 🙂

 

Procediamo con i Tweet

Partiamo con il primo tweet, introduttivo, che annuncia l’evento 🙂

 

I partecipanti non vedono l’ora di partecipare, come possiamo vedere ;-):


In sala abbiamo un numero consistente di persone, come possiamo vedere


anche altri produttori partecipanti mostrano una sala piena di persone


che sono ben più di 100, come riporta Robert Panholzer 😀


Finalmente si inizia 🙂

Gli interventi dei partner partecipanti si susseguono:

 

AL termine delle presentazioni, molti dei partner partecipanti sono pronti per rispondere a tutte le domande 🙂

 

 

Conclusioni

Come sempre si tratta di eventi che sono molto interessanti e che spero questi post …. facciano venire la voglia di partecipare 🙂

Likes(0)Dislikes(0)

Altre novità su Confluence 6.7 Beta

Novità su Confluence 6.7

In questo post andremo ad approfondire le ultime novità si Confluence 6.7. Ne avevamo accennato qualcosa in questo post, dove avevamo introdotto un primo esempio di novità sulla grafica. Vediamo che altre novità abbiamo 🙂

 

 

Mentions

Abbiamo una variazione sulle mentions. Come possiamo vedere dalle seguenti immagini:

 

 

è stato uniformata la visualizzazione de contatti per agevolare la scelta dell’utente da citare.

 

Nuovo Layout

Come già accennato, il layout cambia e si avvicina a quello della New Experience

Cambia anche la scelta del template delle pagine che possiamo creare

così come nella fase di editazione delle pagine stesse

Che altro?

La macro Code Block permette di gestire anche il syntax highlighting di YAML.

 

Conclusione

Ottime notizie. Continuiamo a monitorare le ultime novità pubblicando sempre notizie. Stay Tuned 🙂

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla seguente pagina ed alla sezione delle Release Notes.

Likes(0)Dislikes(0)

Scripting per JIRA – Curiosiamo

Esplorazione continua

In questo post andremo ad esplorare un addon per Jira che permette di estendere le funzionalità attraverso degli script. Cerchiamo di trovare quali altre possibilità sono presenti sul mercato.

Ringraziamento

Ringrazio //SEIBERT/MEDIA per aver ispirato questo post, grazie ad un loro blog post. Potete trovare l’articolo originale al seguente link (in inglese).

 

Subito al dunque

Questo addon permette di poter introdurre un semplice linguaggio di scripting all’interno di Jira.

Il linguaggio viene indicato come SIL, Simple Issue Language. Si tratta di un semplice linguaggio di scripting che permette di aggiungere funzionalità alla nostra istanza.

Possiamo eseguire questi script direttamente come conseguenza di transazioni Workflow

Questo è molto interessante. In aggiunta possiamo usare questo linguaggio per inviare delle mail custom sfruttando delle funzioni messe a disposizione

Lo stesso JQL è stato esteso per gestire le caratteristiche di questo linguaggio

Conclusioni

Molto molto molto interessante. Non vedo l’ora di collaudarlo. Sono sicuro che non mi deluderà.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace. Fate riferimento anche a questo video di esempio:

ed anche a questo video di presentazione

Rinnovo i ringraziamenti a //SEIBERT/MEDIA per aver ispirato questo post.

 

https://marketplace.atlassian.com/plugins/com.keplerrominfo.jira.plugins.jjupin/server/overview

Likes(0)Dislikes(0)

Analizziamo le nostre issue su Jira Cloud

Esaminiamo un nuovo addon

In questo post andremo ad esaminare un nuovo addon appena scoperto. Proseguiamo la nostra esplorazione degli addons per cloud.

Di cosa tratta?

SI tratta di un addon che permette di gestire un KPI molto importante: numero di riaperture di una issue

Permette di visualizzare questa informazione sia su apposite Dashboard, anche direttamente sulla issue view

Proviamolo subito

Voglio subito mettere alla prova questo addon. Procedo con la installazione. Cerco subito l’addon nella sezione degli addon

procedendo senza indugio alla installazione selezionando Free trial ….

… selezioniamo Accept & install ….

… lasciamo che si aggiorni la nostra sottoscrizione cloud …

fino alla conclusione della installazione.

Una piccola notazione: Non abbiamo nessuna configurazione. 🙂

Passiamo all’utilizzo. Dalla issue view abbiamo l’aggiunta di una sezione, come mostrato in figura:

oltre che di un gadget da aggiungere alle nostre dashboard

Conclusioni

Abbiamo visto un semplice addon che permette di poter visualizzare delle informazioni relative alle riaperture delle issue, parametro importante per meglio capire come si stanno risolvendo i progetti.

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)