Adeguiamo JIRA alle nostre necessità

Un piccolo barbatrucco

In questo post riporto alcuni suggerimenti che sono presenti nel Blog di Deiser, che ritengo interessanti e molto utili  dal punto di vista pratico, e che trascrivo in Italiano, sperando di aiutare i miei lettori. L’articolo originario è il seguente, e lo troverete anche nella sezione Reference. 😉

 

Argomento?

L’argomento trattato riguarda come poter adeguare Jira in modo da renderlo  più semplice ed adeguare l’interfaccia al nostro volere 🙂 . Questo sopratutto quando iniziamo ad installare TANTI Apps (o anche Addons). L’effetto che abbiamo è quello di avere una pletora di menù che non fa altro che confonderci.

Come possiamo semplificarci la vita?

Il primo aiuto ci viene dall’Application Navigator, che ci permette di poter definire dei link veloci.

Utilizzando questo barbatrucco, che possiamo sfruttare anche per le versioni Cloud, possiamo semplificarci la vita e mettere a disposizione degli utenti una rapida via di accesso alle varie parti del nostro Jira :-).

 

Che altro possiamo sfruttare?

Possiamo anche sfruttare anche altre soluzioni: Abbiamo a disposizione una libreria per poter configurare l’interfaccia del nostro Jira. Si tratta di un modulo dell’addon Workload, che abbiamo già recensito in altri post.

Utilizzando questo modulo possiamo eseguire delle personalizzazioni (Sarà oggetto di un post separato).

Ma non solo :-P. Se andiamo ad usare ScriptRunner, possiamo ottenere risultati non indifferenti 😀

sfruttando quanto consigliano i ragazzi della Adaptavist, quello che possiamo vedere è riportato nella seguente immagine 

che, come possiamo vedere, ci semplifica la vita raggruppando tutte le voci degli addons in unico menù.

 

Conclusioni

Un ottimo suggerimento da Deiser, che torna parecchio utile 🙂 . Ne consiglio la lettura (lo segnalo fin da adesso che il Blog è in lingua spagnola) in quanto trattano argomenti interessanti :-D.

 

Reference

Riporto tutti i riferimenti agli articoli che hanno fornito l’ispirazione:

Likes(0)Dislikes(0)

Un aggiornamento su Elements della Valiantys

Un aggiornamento

In questo post andremo ad elencare le novità che sono state rilasciate su Elements della Valiantys.

 

Quali novità?

E’ stata aggiornata la lista delle opzioni che adesso può essere editata anche dall’amministratore del progetto, riducendo la complessità nella gestione dei parametri del progetto.

Selezionando le component del progetto, si avrà piena trasparenza su come le diverse attività di sviluppo incidono sulle User Story.

Ricordiamoci che possiamo anche eseguire delle interrogazioni via JQL per verificare la presenza o meno di record. Maggiori informazioni sono reperibili nella relativa pagina della manualistica 🙂 .

Possiamo adesso gestire le permission per consentire l’immissione solo di alcuni dati da parte di un insieme di utenti. L’esempio cui fare riferimento: Le richieste di rimborso spese non possono essere modificate da tutti, ma solo dagli utenti che le inseriscono.

Possiamo anche definire dei template, dei modelli di tali liste

come mostrato dalla precedente GIF.

Conclusioni

Una sorpresa dietro l’altra che non fa altro che confermare Elements come un Must-have apps per la nostra istanza di JIRA. Continuiamo a seguire con profondo interesse le evoluzioni di questa app.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili a questa pagina del blog della Valiantys.

Likes(0)Dislikes(0)

JIRA 7.6 – Quali le ultime novità?

Annuntio Vobis Gaudius Magnum….

…. habemus Versione 7.6 di Jira :-D. In questo post andremo ad esaminare quali novità ci sono e quali nuove funzionalità presenti 😀

 

Subito al dunque

La prima cosa che segnalo è l’introduzione dei priority scheme, che dopo lungo tempo introduce la possibilità di poter specializzare le priority in JIRA. Si trattava di una richiesta che gli utenti avevano fatto da tempo. Prima di questa nuova versione, l’unico sistema possibile per avere tale organizzazione era affidato ad un addon, di cui abbiamo già parlato in questo blog :-).

Una piccola annotazione: credo che la Atlassian mi abbia copiato, o che entrambi abbiamo copiato ad una sorgente comune. Anche nei miei corsi Atlassian ho sempre fatto riferimento alle priorità DEFCOM. 😛

Altra novutà riguarda la possibilità di poter dare la priorità si sub-task,come mostrato dalla figura successiva

Un semplice drag ‘n’ drop ci permette di definire l’ordine dei sub-task 🙂

Altra novità riguarda il fronte del monitoring, come riporta la Atlassian stessa in un suo articolo (in inglese, ma datemi tempo che l’Artigiano sta laborando per tradurre in lingua italiana quanto più materiale possibile).

Si tratta della possibilità di poter mettere sotto monitoring attraverso JMX, che ci permette di avere un buon quadro della situazione.

Conclusioni

Sempre novità e sempre nuove versioni di Jira. Continueremo a monitorare le ultime novità cercando di pubblicare sempre.

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili sul blog post della Atlassian.

Likes(0)Dislikes(0)

LastLog per Confluence e JIRA – Parte #2

Test degli addon

In questo post andremo a testare questi addon, uno per Confluence e uno per JIRA, cercando di capire come si comportano, limiti, vantaggi e possibilità che offrono.

 

 

 

 

Installazione

Per l’installazione vi riporto alla fase di installazione del post precedente, dato che non cambia più di tanto.

Configurazione & Test

Anche in questo caso dedichiamo una sola sezione sia alla configurazione che test, dato che praticamente utilizziamo le funzionalità dell’addon immediatamente. Nella sezione di amministrazione di Confluence notiamo, in coda a tutti i menù, le voci dedicate al nostro addon, come mostrato in figura:

Se selezioniamo la prima voce, quello che otteniamo è il seguente risultato:

ovvero, come mostrato dalla figura, andiamo subito ad usare il nostro addon :-). Possiamo, come per la versione per JIRA, andare a selezionare i nostri file di log da leggere:

come mostrato dalla precedente figura, ed andiamo a selezionare il log che ci interessa. Analogo discorso se vogliamo ricercare una parola ben precisa ,come mostrato dalla sgeuente figura:

dove viene evidenziato il testo ricercato.

Conclusione

Anche per l’addon per Confluence non abbiamo che un unico giudizio: Abbiamo esaminato un addon che ritengo importante ed indispensabile. Deve far parte dei tool che il buon amministratore deve sempre tenere. Lo consiglio. 🙂

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nelle seguenti pagine del marketplace:

Likes(0)Dislikes(0)

LastLog per Confluence e JIRA

Test degli addon

In questo post andremo a testare questi addon, uno per Confluence e uno per JIRA, cercando di capire come si comportano, limiti, vantaggi e possibilità che offrono.

 

 

 

 

Installazione

Partiamo come sempre dalla fase di installazione degli addon, andando a cercare il nostro addon nella apposita sezione dedicata.

La prima cosa che notiamo è che l’addon è gratuito. Di conseguenza non avremo le sezioni che rigurdano la gestione della licenza :-D. Selezioniamo Install e ….

… lasciamo partire la fase di installazione …

… fino ad arrivare al messaggio di conclusione della installazione.

Passiamo alla fase successiva.

 

Configurazione & Test

Entriamo nella sezione di configurazione andando alla apposita sezione, come vediamo dalla seguente immagine:

selezioniamo Manage per poi accedere, come mostrato nella figura successiva, nella sezione di configurazione selezionando Configure. In alternativa possiamo entrare in tali opzioni anche selezionando la apposita sezione ADDONS.

I menù che abbiamo a disposizione sono i seguenti:

Se entriamo su View log andiamo ad usare il nostro addon (e quindi facciamo subito il test). Infatti siamo subito indirizzati alla … lettura dei nostri file di log. Da li possiamo fare tutto quello che vogliamo, ovvero leggere i nostri log in maniera agevole.

Come possiamo vedere dalla immagine sucessiva:

possiamo selezionare i file di log senza doversele ricordare a memoria (ci pensa lui a leggere l’elenco dei file disponibili: Infatti vediamo la presenza dei file log.<numero> che sono i log più vecchi).

Se poi andiamo a inserire una stringa nella sezione di ricerca, come mostrato nella seguente figura:

abbiamo il filtro e la selezione evidenziata. Se non troviamo nulla, troviamo il classico no data.

Se invece selezioniamo il menù Thread Down, abbiamo l’elenco dei thread.

Ottimo …. e Confluence?

Beh, anche Confluence presenta la stessa situazione e lo andremo a vedere nella seconda parte del post 🙂

Conclusione

Abbiamo esaminato un addon che ritengo importante ed indispensabile. Deve far parte dei tool che il buon amministratore deve sempre tenere. Lo consiglio. 🙂

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nelle seguenti pagine del marketplace:

Likes(0)Dislikes(0)

Esploriamo alcuni addon di pubblica utilità

Viaggio esplorativo

In questo post torniamo ad esaminare gli addon prodotti dalla tedesca Decadis AG. Si tratta di addon che ritengo di pubblica utilità e che permettono di poter migliorare la vita di chi deve gestire e assistere gli utenti delle nostre istanze JIRA.

Di cosa si tratta?

Potremmo parlare per mesi di questi addon. Sono tanti, sono molto interessanti. Ho avuto il piacere di potermi confrontare con le persone di Decadis AG e posso assicurare che si tratta di persone serie e che sanno fare il loro mestiere.

Partiamo da due addon particolari che, con una semplice azione, ci aiutano nel lavoro di amministrazione e controllo di tutti i giorni. LastLog.

 

Di cosa si tratta?

Disponibile solo per Server, si tratta di due addon (uno per JIRA ed uno per Confluence) che permettono di poter leggere i log dei server direttamente da una apposita sezione, senza dover accedere direttamente al server, o alla riga di comando, per verificare che cosa sta succedendo.

Abbiamo la possibilità di poter selezionatre il file e di visualizzare le informazioni in esso contenute e….. cosa non meno importante, i due addon sono gratuiti 🙂

Come possiamo osservare dalla precedente immagine, abbiamo solo la necessità di inserire pochi ma efficaci parametri per poter osservare il contenuto del log…. il tutto in maniera molto semplice.

Conclusioni

Solo una: Abbiamo a disposizione uno strumento molto valido. Nei prossimi post andremo a testare questi addon cercando come sempre di capire limiti e possibilità offerte 🙂

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nelle seguenti pagine del marketplace:

Likes(0)Dislikes(0)

Un suggerimento interessante da MrAddon

Un suggerimento interessante

Riporto con molto piacere un articolo del blog di MrAddon, che tratta un argomento molto interessante. Come sempre consiglio di dare una occhiata ai post di MrAddon, sempre interessanti ed importanti 🙂

Di cosa si tratta?

Si tratta della spiegazione di come possiamo creare una dashboard con informazioni condivise. Ho presentato una possibile soluzione in questo mio post, in cui presento un addon che consente di poter gestire delle board miste, ovvero con la possibilità di vedere delle issue presenti su di una istanza remota di JIRA.

MrAddon suggerisce un sistema molto più semplice e rapido per gestire questa situazione, e lo riporta in questo suo articolo, dove viene mostrato come gestire più gadget, uno locale ed uno remoto, e usarli per costruire una dashboard con tali infomazioni.

Si tratta di un sistema molto più semplice, ma presenta il vantaggio di essere più rapido e sopratutto…. standard. Infatti se non possiamo installare l’addon, possiamo comunque prendere le informazioni in modo da riportarcele e averle a disposizione.

 

Ringraziamento

Ringrazio MrAddon per il suggerimento. E’ sempre un piacere leggere il suo blog.

Likes(1)Dislikes(0)

JQL Extensions – Un aggiornamento

Estendiamo JQL di JIRA

In questo post andremo ad esaminare le ultime novità su JQL Search Extensions for JIRA .

Ringraziamento

Ringrazio gli autori per avermi segnalato gli aggiornamenti 🙂

Che novità?

Le funzioni JQL, che l’addon mette a disposizione, sono state estese, come possiamo vedere dalla email che mi hanno inviato 🙂

Sono state aggiunte nuove funzioni al JQL relative alle linked issue. Continueremo a tenere sotto occhio queste variazioni e a segnalarle 🙂

Likes(1)Dislikes(0)

Ancora aggiornamenti su Atlas CRM

Evoluzione continua ….

…. lo avevamo segnalato anche nel precedente post, in cui si evidenziavano le ultime novità sul prodotto.

 

Che news ?

Abbiamo adesso la possibilità di poter collegare i contatti alla vendita

avendo così le informazioni subito disponibili e sotto occhio.

In aggiunta possiamo anche eseguire delle esportazioni delle nostre Sales.

dove abbiamo la possibilità di poter scegliere quali sales esportare.

 

Conclusioni

Conferme su conferme: Atlas CRM è l’addon da tenere sotto controllo. Sono sicurissimo che ci riserverà ancora sorprese.

 

Reference

Maggiori informazioni le trovate sul blog della Avisi.

Likes(0)Dislikes(0)

Notizie dalla Galassia Atlassian

Riportiamo con piacere notizie ….

…. dalla Galassia Atlassian. Come sempre ci interessiamo alle varie notizie e cerchiamo di riportarle.

 

 

JIRA Capture passa da Atlassian a Zephyr. Maggiori informazioni sono presenti nel sito della Zephyr (in inglese).

JIRA Capture viene affidato ad un Solution Partner molto valido e sono sicuro che sapranno gestirlo al meglio, dotandolo di tante nuove features e sicuramente sorprendendoci con le prossime versioni. Restiamo in attesa di vedere le prossime evoluzioni. 🙂

Likes(0)Dislikes(0)