Rilasciato Confluence 6.7 – Vediamo le ultime news…

Ultime news

IN questo post andiamo a visionare le ultime novità che sono state rilasciate nella versione 6.7 di Confluence.

Per fare questo test, abbiamo aggiornato la versione di Confluence, del nostro ambiente di laboratorio, dove abbiamo provato il tutto.

Risultato?

Lo vediamo fin da subito con le seguenti immagini.

Installazione migliorata

Abbiamo un miglioramento/adeguamento della procedura di installazione. Infatti notiamo che la connessione al database diventa simile a quella di Jira, come possiamo vedere dalla seguenti figure:

possiamo anche eseguire un TEST di connessione (finalmente)

Dashboard

Adeguata alla nuova grafica, la dashboard risulta quasi invariata:

Il layout della pagina è invariata ma risente del nuovo layout grafico.

così come la sezione di editing

Conclusioni

Un grande rinnovamento nel layout, che si avvicina al lavoro già fatto per il Cloud. Nei prossimi post andremo a monitorare le novità e le riporteremo dettagliandole il più possibile 🙂

Reference

Maggiori dettagli sono reperibili alla seguente pagina del blog di Atlassian.

Likes(0)Dislikes(0)

La funzione di reindex su JIRA Cloud non è più presente

Segnalazione di servizio

In questo post segnaliamo un piccolo particolare, ma che potrebbe semplificarci la vita in maniera non indifferente, sopratutto per chi ha delle istanze Cloud di Jira.

Nel dettaglio

Mi sono imbattuto in questo aspetto un pò per caso. Stavo infatti lavorando ad un altro aspetto, che ho descritto in questo post, quando mi sono accorto che la funzione di reindex cui siamo molto abituati, NON E’ PIU’ PRESENTE.

In aggiunta, questo fatto si è avverato dopo che si è materializzata la New experience, ovvero il nuovo layout grafico.

Che cosa è successo?

Ho scartabellato tra le varie discussione della Community e quello che è emerso è che questa funzione, ancora presente nella parte server, è stata tolta dalla versione Cloud, come è riportato in questa discussione ed anche in questa discussione.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Novità anche per Profield della Deiser

Novità su novità

Non abbiamo fatto in tempo a pubblicare le ultime news su Exporter, che dobbiamo rincorrere anche le ultime novità su Profield.

Che novità?

Come mostrato dalla precedente figura, è stato introdotto l’INLINE EDIT, ovvero possiamo editare direttamente dalla maschera del project navigator.

Ma non è la sola cosa: Sono state aggiunte, al PQL, il linguaggio di interrogazione dei campi Profields, IS EMPTY e NOT IN, oltre che l’operatore !~ .

Vi invito a consultare la documentazione ufficiale del prodotto, nella sezione delle Release Notes, dove potete trovare tutte le informazioni sulle ultime novità 😉

Conclusioni

Prodotti vivi, sempre in evoluzione e sempre ricchi di sorprese. Continueremo a monitorarli sempre per tenervi sempre aggiornati.

Likes(0)Dislikes(0)

Exporter – Le ultime novità

Exporter

In questo post andremo a vedere quali sono le ultime novità su Exporter per Jira Server, rilasciato da Deiser.

 

 

Subito al dunque

Le modifiche riguardano al momento la parte Server (la cloud sarà trattata in un altro post). La prima modifica che andiamo ad evidenziare riguarda la possibilità di esportare in PDF

oltre alle altre possibilità che l’addon mette a disposizione. In aggiunta è possibile anche esportare nel formato XLSX.

Nella versione Trial è possibile esportare tutte le issue che si vuole, ma alcuni dati sono offuscati. Infine, sono state migliorate le performance della App 🙂

Che altro?

Sono stati corretti dei bug fix , come indicato nella pagina delle Release Notes.

 

Conclusioni

Sempre novità da Deiser e dai suoi addons. Manteniamo alta l’attenzione per capire come su evolveranno nei prossimi mesi.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Evento DevOps – Atlassian a Bologna

Bologna & Atlassian

Riporto in questo post il resoconto dell’evento DevOps che si è tenuto a Bologna. Questa volta ho avuto il piacere di essere presente ed è stato molto molto molto carino 🙂

Ringraziamenti

Doverosi a tutta la squadra Getconnected e, importantissimo, anche a Vlad Cavalcanti per il suo intervento (ha affrontato un lungo viaggio per essere presente e un ringraziamento speciale è dedicato a lui).

Cronologia

Cerchiamo di ricostruire questo evento usando le foto ed il thread di tweet che ho prodotto 🙂 (ne ho pubblicati veramente tanti). 😀

Sono arrivato all’evento nell’istante in cui ci stavano concludendo i preparativi

e si apprestava a ricevere le persone che si erano iscritte all’evento

Ma adesso manca poco

SI PARTE ….

…. con un folto pubblico che attende di ascoltare le varie sessioni

Si inizia con una introduzione da parte di Simone, che presenta l’evento, le varie sessioni

Si parte quindi con il primo intervento, a cura di Vlad Cavalcanti,

La ricetta segreta di Atlassian 😛

dove introduce una serie di interventi ed altri tips che hanno permesso ad Atlassian di essere un Team vincente 🙂

mostrando anche come la Atlassian stessa utilizza i suoi stessi prodotti per migliorare i propri processi e raggiungere il successo

e parlando di come la condivisione delle informazioni, sia positive che negative, siano sempre una chiave per migliorare e per risolvere

e descrivendo anche i processi interni Atlassian per raggiungere nuovi obbiettivi, innovare e suggerire nuove possibili soluzioni.

Dopo questo intervento, segue un primo intervento di Cristian Berardi

che ha introdotto le due sessioni principali dell’evento:

Una introduzione a DevOps, da parte di Markéta Dvořáčková, dove sono stati introdotti tutti i concetti fondamentali di questo nuovo approccio

Partendo dalla definizione di cosa è DevOps

fino al confronto tra i metodi, tradizionali, e DevOps

fino alla spiegazione del Simbolo del DevOps

e dei prodotti Atlassian ad esso connessi

Pausa Caffe

Dopo una doverosa Pausa Caffe, dove c’è stato un attimo di relax, dove tutti ci siamo scambiati le nostre impressioni su quanto indicato e raccontato.

Si riparte di nuovo ….

…. con una sessione pratica di Stefanini Francesco:

che ha mostrato come viene applicato in azienda il concettp DevOps

Mostrando il Workflow in uso

e mostrando in tempo reale come viene gestita una modifica

con  compilazioni e build in tempo reale, mostrando anche come avvengono le notifiche automatiche e le interconnessioni tra i vari strumenti.

Domande

Al termine delle sessioni, si è scatenata una tempesta di domande, seguite da altrettante risposte ai dubbi ed alle

Conclusioni

Che posso dire. Consiglio la partecipazione a tali eventi. Sono una miniera di informazioni ed è anche la possibilità di potersi confrontare, parlare, discutere sui prodotti Atlassian. Bologna si conferma il punto di incontro di tutti gli appassionati Atlassian. Ci vediamo ai prossimi eventi a Bologna.

 

Likes(2)Dislikes(0)

Altre novità su Confluence 6.7 Beta

Novità su Confluence 6.7

In questo post andremo ad approfondire le ultime novità si Confluence 6.7. Ne avevamo accennato qualcosa in questo post, dove avevamo introdotto un primo esempio di novità sulla grafica. Vediamo che altre novità abbiamo 🙂

 

 

Mentions

Abbiamo una variazione sulle mentions. Come possiamo vedere dalle seguenti immagini:

 

 

è stato uniformata la visualizzazione de contatti per agevolare la scelta dell’utente da citare.

 

Nuovo Layout

Come già accennato, il layout cambia e si avvicina a quello della New Experience

Cambia anche la scelta del template delle pagine che possiamo creare

così come nella fase di editazione delle pagine stesse

Che altro?

La macro Code Block permette di gestire anche il syntax highlighting di YAML.

 

Conclusione

Ottime notizie. Continuiamo a monitorare le ultime novità pubblicando sempre notizie. Stay Tuned 🙂

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla seguente pagina ed alla sezione delle Release Notes.

Likes(0)Dislikes(0)

Alcune novità su Artigianodelsoftware

Una comunicazione di servizio

Introduciamo alcune novità sul blog per questo anno.

Multilingua

Ho aggiunto la possibilità di poter tradurre gli articoli in multilingua, sfruttando quanto WordPress mi mette a disposizione. Mi appoggio a Google Translate (lo so: non è perfetto ed alcune parole potrebbero non essere tradotte correttamente), ma al momento direi che è possibile accettare. Laddove serve eseguirò io la traduzione in lingua. Anche in questo caso mi scuso in anticipo per eventuali errori che ci saranno

 

Annunci

Come potete notare dalla precedente immagine, ho aggiunto gli annunci pubblicitari. Questo per finanziare la scrittura degli articoli. Ovviamente il mio obbiettivo principale è quello di avere un blog dedicato ai prodotti Atlassian, ma qualche soldino in più non mi dispiace 🙂

Finito?

No. Segnalo anche la pubblicazione del mio primo articolo su piattaforma Medium. Si tratta della mia prima pubblicazione in inglese, con la speranza e l’augurio di aver tradotto bene (incrociamo le dita)

Potete dare una occhiata a questo link, e dare il vostro giudizio. Vi ringrazio fin da adesso per ogni suggerimento.

Per il momento ci fermiamo, ma le novità non sono finite. Vi aggiornerò nei prossimi post 🙂 Stay Tuned.

Likes(0)Dislikes(0)

Ultime novità da Adaptavist Test Management for JIRA

Ultime novità su Adaptavist Test Management per JIRA

In questo post andremo ad esaminare le ultime novità per questo prodotto. Segnaliamo che la Adaptavist ha presentato il suo prodotto alla Conferenza EUROSTAR 2017 a Copenaghen, mostrando come questo prodotto sia uno dei migliori.

Subito in dettaglio

Possiamo adesso versionare i Test Case in JIRA. Questo ci aiuta notevolmente quando dobbiamo gestire diverse versioni di una funzionalità 🙂

Possiamo anche aggiungere dei parametri ai Test Case, in modo da avere sempre dei dati do partenza identici.

E’ stato aggiunto un nuovo report, per meglio dettagliare i Test Execution, al fine di fornire maggiore dettaglio.

Ultimo ma non ultimo, aggiungo anche il seguente video, in cui gli autori spiegano perchè questa App è la migliore per il test management:

Conclusioni

Continuiamo a monitorare le sorprese e verifichiamo sempre quali novità saranno dispoonibili. Stay tuned.

 

 

Likes(0)Dislikes(0)

Estendiamo ancora il JQL

Possiamo ancora estendere il JQL ….

… con ulteriori funzioni. In questo post andremo ad esaminare quale possibilità ci offre questo addon 🙂

 

 

Che cosa permette questa app?

Questa app aggiunge nuove funzioni al JQL per eseguire interrogazioni molto più fini e precise.

Come mostrato dalla precedente figura, l’addon mette a disposizione una serie di nuove funzioni che ci permettono di colmare quello che lo standard non ci permette di fare, soprendendoci con effetti speciali non indifferenti 🙂

Che cosa significa?

Semplicemente si etsende la possibilità di poter eseguire le interrogazioni via JQL permettendoci di poter identificare le issue che ci interessano.

La documentazione è ottima e ben fatta :-), come possiamo vedere dalla seguente figura:

 

Conclusioni

Un addon da non prendere sotto gamba. Non vedo l’ora di testarlo :-).

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace. Suggerisco anche di visionare la pagina della documentazione online.

Likes(0)Dislikes(0)

Nuovo layout grafico di Confluence 6.7

Anteprima con un pizzico di Spoiler

In questo post diamo una prima anteprima di come sarà il nuovo layout grafico di Confluence 6.7, che molto si avvicina alla New experience della versione Cloud.

 

Andiamo subito a Curiosare

Partendo dalle Release Notes dello sviluppo di Confluence , abbiamo visto che è stato preannunciato il nuovo layout grafico, come possiamo verificare dalle seguenti immagini: Activity feed diventerà il seguente:

mentre l’editor si avvicinerà molto alla New Experience

Il tutto seguendo le nuove linee guida dell’Atlassian Design.

Conclusioni

Monitoriamo sempre la situazione e cercheremo di avvisarvi delle prossime novità.

Likes(0)Dislikes(0)