Diamo nuove funzioni a Confluence – Test Addon

In questo post iniziamo a testare i primi addon della Svizzera EPS, addon che abbiamo presentato in questo post, qualche tempo fà. Vediamo di esaminare in dettaglio alcuni di questi.

Space tree creator – Test addon

Iniziamo, come sempre, dalla fase di installazione e per questo ci facciamo aiutare dalla seguente GIF, dove è descritto come eseguire l’installazione dell’addon su Confluence

La configurazione generale prevede diverse opzioni, che andremo ad esaminare. Anche in questo caso ci facciamo aiutare dalla seguente GIF per meglio capire come è organizzata

Passiamo al test vero e proprio. In questo caso andiamo a verificare il funzionamento vero e proprio dell’addon.

La prima cosa che notiamo è la presenza, nel contect menù di ogni pagina, di due nuove voci, che andiamo ad esplorare.

Da queste possiamo eseguire una copia dello space o una creazione dello space. Le seguenti GIF ci permettono di vedere le due funzioni all’opera.

Come possiamo osservare, le due opzioni permettono di creare facilmente delle copie dello space su cui stiamo lavorando.

Fantastico

Possiamo eseguire delle operazioni non indifferenti con la nostra istanza Confluence (e questo, al momento in cui scrivo, è possibile su TUTTI gli ambienti: Cloud, Server, Datacenter). Ma non è finita qui:

Possiamo anche procedere come segue. Creiamo il nostro Space Template, dove abbiamo inserito tutte le informazioni, schemi e pagine che ci servono. Da li procediamo con quello che serve e successivamente, usando una macro che l’addon mette a disposizione, possiamo creare il nostro space, semplicemente andando a sostituire i vari TAG che abbiamo inserito.

A tale scopo abbiam creato uno Space per eseguire questo test e la seguente GIF ci mostra come è stata inserita la macro.

Vediamo come si comporta. Abbiamo inserito dei tag, sia nella HOME dello space template, che nella pagina di prova, che si occupa di simulare una sorta di pagina del cliente. Proveremo anche, e lo si vede nella GIF successiva, a non compilare uno dei vari TAG e vedremo il risultato,

Creazione attraverso la macro.

Il risultato che vediamo è assolutamente NOTEVOLE. Come sempre ho un termine per descrivere il risultato: S P E T T A C O L O. 😀

Conclusione

Con la speranza di aver ben compreso tutte le potenzialità (e personalmente ne vedo tantissime in questo addon), tutte le aspettative sono ben confermate. Abbiamo un addon che ci permette di poter finalmente estremizzare la concezione di Template e di Modello su Confluence e che si ricollega perfettamente a quanto indicavo nei miei precedent articoli su ECM.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili presso la pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Gestiamo al meglio i nostro watchers…. per Jira Cloud

In questo post andiamo ad esaminare un addon per la versione Cloud di Jira, che ci permette di poter gestire meglio i nostri watchers e ci potrebbe dare una mano nella gestione delle notifiche. Curiosiamo 🙂

Subito al dunque

Segnaliamo subito che questo addon ci permette di poter gestire una funzionalità avanzata di watch, come mostrato dalla seguente figura:

The Project tab for Watchers (to watch over a whole project)

Gestione dei Watcher

Notiamo che questa nuova funzione si …. aggiunge a quella standard già presente su Jira, i tutto basato su JQL, molto importante.

The Project tab for Add Watcher Rules (to automatically add watchers to issues)

Possiamo gestire delle regole custom, che ci aiutano come delle notifche vere e proprie 🙂

Add a new project watcher and its relevant conditions

Ci permette di definire delle notifiche anche a livello di progetto ed una apposita autocomposizione ci permette di poter configurare, in maniera molto semplice, tutte le condizioni di notifica.

In aggiunta, abbiamo a disposizione un gadget che ci permette di poter gestire le notifiche ricevute, come mostrato in figura:

Avoid cluttering you email inbox by getting notifications within Jira. Mark as read and delete as required. New items are added as they occur.

Le mail le possiamo configurare come ci pare

Email Options for watching a Project

ottenendo delle mail che rispecchiamo lo stile Atlassian 🙂

Example Notification Email

Un apposito componente di permette di tenete sotto controllo tutte le operazioni di invio delle notifiche

Timed watchers can be used to give timely notifications

ma anche di poterle schedulare 🙂

Define timed notifications based on JQL queries and either days of week, day of month or cron expression

Conclusioni

Un addon veramente molto molto interessante. Non vedo l’ora di collaudarlo e saggiarne le potenzialità 🙂

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Portiamo Slack all’interno di Confluence

Continuiamo ad esaminare quali altre possibili integrazioni possiamo ottenere con Slack. Curiosiamo

Risultati immagini per Slack

Questo addon permette di poter vedere il flusso Slack direttamente su Confluence

Show channels from Slack on Confluence pages

il tutto mettendo a disposizione una agevole macro di Confluence

Fantastico, lo provo subito 🙂

Come sempre, parto dalla installazione. Un agevole GIF mi permette di descrivere l’installazione sulla mia instanza cloud

Altra cosa importante; Non abbiamo una configurazione generale. Andiamo quindi a testare la macro collegando il nostro Slack workspace alla nostra istanza cloud. Posizioniamoci nella configurazione dello Space di Test che andiamo ad usare. Si tratta di uno space che poi utilizzerò per un altro esperimento: Un altro blog. 😛

Configuriamo il Workspace, per attivare la autocomposizione

Procediamo con la configurazione dello sapce (questo ci permette di poter agganciare un Workspace differente per Space).

Selezioniamo Add new workspace

Selezioniamo Connect workspace

Dalle precedente schermate, notiamo che se abbiamo l’accesso su diversi Workspace, possiamo SCEGLIERE :-D.

A questo punto andiamo a scegliere il canale cui connettersi

Selezionato il canale, Salviamo il tutto :). Abbiamo adesso collegato lo Space con Slack.

Andiamo avanti. Inizimao ad inserire la nostra macro nella pagina principale di questo Space

come sempre, le autocomposizioni ci aiutano nella aggiunta della nuova macro. Piccola annotazione: Se non colleghiamo il workspace, la macro non è disponibile. Non è quindi possibile aggiungere un flusso Slack senza che ci sia un collegamento con lo Space (come mostrato in precedenza).

Configuriamo la Macro, connettendoci a Slack

Procediamo con le autorizzazioni. QUindi inseriamo dei messaggi di test per capire come si comporta il tutto:

ed il risultato è …… (suspance)

Il risultato è straordinario.

Conclusione

Abbiamo un addon che ci permette di poter raccogliere nelle pagine di Confluence, i flussi di Slack in maniera molto semplice. In aggiunta, abbiamo un addon gratuito (al momento in cui viene scritto il post, l’addon è gratuito) che ci permette di poter fare questa operazione. Sono molto contento. POtrebbe essere utilizzato per creare della documenrazione di un progetto, dove oltre alla normale documentazione, si aggiunge il flusso delle chat come ulteriore informazione da utilizzare per ricostruire la situazione.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

STAGIL Navigation Confluence – Test Addon

In questo post andremo a collaudare l’addon in oggetto per Confluence, saggiandone come sempre le funzionalità. Indaghiamo

Installazione

Partiamo come sempre dalla installazione. In questo caso, sperimentiamo un nuovo modo di mostrare l’installazione, inserendo una GIF che mostra il risultato. Vediamo se risulta più comoda.

filmato della installazione.

Configurazione

Procediamo con la configurazione generale. ANche in questo caso, procediamo con una GIF che ci mostra tutte le sezioni, che andremo a descrivere di seguito:

Ma procediamo con ordine:

Top Navigation, dove possiamo definire i vari menù della barra superiore e dove possiamo inserire ulteriori informazioni

di una nuova entry nel menù

In questa sezione definiamo nuovi menù nella barra superiore, dove possiamo aggiungere diversi elementi e personalizzare… quasi tutto.

Footer Navgation ci permette di definire il footer del nostro Confluence, come mostrato nella seguente figura:

Questo è il risultato:

Ovviamente si tratta di un test eseguito sul momento e permette di poter personalizzare il footer con dibverse sezioni :-). Non male

Header Theme permette di poter settare una serie di configurazioni grafiche che permettono di modificare l’aspetto grafico, quale il banner grafico in alto e la barra dei menù, fissando determinate caratteristiche: immagine, grafica, colore, altezza. Scegliamo una delle immagini di default, ma possiamo impostare quelle che vogliamo, purchè abbiano le stesse caratteristiche di queste immagini:

Test

Procediamo con il test. Basandoci sulla configurazione che abbiamo impostato, questo è il risultato finale:

Conclusione

Abbiamo esaminato un ottimo addon, che permette di poter manipolare delle caratteristiche di Confluence in maniera molto semplice e senza dover imparare a programmare, come abbiamo visto in altri post. Possiamo, con pochissimi click, personalizzare la grafica di Confluence e ottenere grandi risultati. Un addon che consiglio 🙂

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina di marketplace

Likes(0)Dislikes(0)

STAGIL Navigation

In quetso post proseguiamo l’approfondimento sugli addon della STAGIL. In questo caso ci focalizziamo sui due addon, uno per Jira ed uno per Confluence, chiamati Navigation.

Subito al dunque

Questi addon permettono di poter modificare il Layput di Confluence e Jira, consentendo di modificare il Layout in maniera molto semplice.

Custom Jira Top Navigation
Custom Confluence Top Navigation

Come vediamo, possiamo personalizzare la parte superiore dell’applicativo, dove possiamo inserire una immagine che ricalchi le esigenze aziendali e, in più, possiamo modificare la barra dei menù in maniera molto semplice.

Custom Jira Top Navigation

Possiamo eseguire le personalizzazioni in maniera semplice e rapida

Enhanced Header and Footer

senza, come spesso avviene, andare a mettere le mani sul codice. Quindi anche chi non sviluppa, riesce a eseguire una personalizzazione dei prodotti.

Nel caso di Jira, possiamo personalizzare la visualizzazione della Issue

Configurable Issue Navigation

Conclusione

Spettacolo. Giusto qualche mese fà avevo introdotto l’argomento parlando di un addon per personalizzare la visualizzazione di Jira. Questi addon mi permettono di poter mostrare che esistono altre soluzioni per poter coprire questa necessità

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nelle rispettive pagine di marketplace:

Likes(0)Dislikes(0)

Diamo nuove funzioni a Confluence

In questo post, andremo a visionare una serie di Addon che la Svizzera EPS AG mette a disposizione di Confluence. Si tratta di una serie di nuove macro in cui permettono di dare valore aggiunto alle nostre pagine Confluence. Curiosiamo

Un ringraziamento speciale a ….

Stephan Sutter , che con molta pazienza mi ha presentato in maniera molto chiara questi addon . Grazie 🙂

Stephan Sutter

Subito al dettaglio

Dico subito che si tratta di un insieme di più addon per Confluence, disponibili sia per Cloud che onPremise (anche per Data Center).

Cerchiamo di dare un ordine a questi addon e di descriverli.

Space Tree Creator (copy space)

QUesto addon mette a disposizione una serie di funzioni per costruire uno schema di Space, e creare degli Space preconfigurati

Create spaces in two easy steps

Eseguendo un replace di determinati TAG, creiamo gli space come ci servono. Si tratta di un addon molto molto interessante.

Search and Replace on any part of the page tree

Page Tree Creator (Blueprint Creator)

Allo stesso modo del precedente addon, questo permette di poter creare dei template e dei blueprint in pochi click

Lightspeed

Il tutto in maniera molto semplice e (I M P O R T A N T I S S I M O) senza avere alcuno skill di programmazione. Tutti possono usare facilmente questi addon

Customer Review: Page Tree Creator is fantastic.


OneOffixx Exporter (Word/PDF Export)

SI tratta di un addon MOLTO MOLTO interessante: Permette di poter eseguire una esportazione creando dei modelli in maniera diretta e semplice

Intelligent Paragraph Control

Easy Template Creation and Global Parameters

SI ricollega ad uno degli ultimi post pubblicati, in cui parlavo di come poter esportare verso OFFICE le pagine di Confluence.

Easy Confluence Variables

Estende la possibilità, già presente in Confluence, di poter definire delle variabili (al momento in cui scrivo, si tratta delle Page Properties), e di poterle utilizzare direttamente nelle varie pagine di Confluence.

Easy Configuration - Configure your variables on each space separately to create dynamically rendered content

Page Tree Creator (Blueprint Creator)

Questo addon permette di poter gestire template di alberature di pagine di Confluence e di poterle copiare dove ci serve.

Test it!

Easy Dropdown Menu (Drop down selection)

Ultimo ma non ultimo, questo addon ci permette di poter definire dei dropdown menù personalizzabili e sfruttabli in tantissime situazioni.

Define new configurations for your Dropdown Menu

permettendo di estendere le funzioni standard di Confluence, che permettono di definire uno STATUS da poter incollare alle varie pagine

Easy Dropdown Menu Example

Conclusione

Posso solo dire che quando ho visto in azione questi addon, mi si sono illuminati gli occhi. Ho visto tantissime applicazioni e non vedo l’ora di esaminarli in azione, verifiando come si comporteranno, ma sono sicuro che saranno all’altezza del loro compito.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili partendo dalla seguente pagina del marketplace, che presenta tutti i link ai vari addon.

Likes(1)Dislikes(0)

Autoblocks per Jira

In questo post andremo a presentare un nuovo addon per Jira, che ci permette di poter impostare degli automatismi e delle piccole procedure all’interno di Jira. Si tratta di AutoBlocks. Curiosiamo.

Blocchi pronti all’uso

Questo addon permette di poter sfruttare dei blocchi prefediniti/preimpostati che permettono di poter costruire, come una sorta di LEGO,

Risultati immagini per LEGO

Come possiamo osservare dalle seguenti immagini:

​The drag-and-drop interface allows users to easily automate tasks, AutoBlocks enables powerful workflow automations for Jira in a code free work space.
Configure major changes in Jira or set simple automation rules to multiple projects with customisable building blocks.

Non scriviamo alcuna riga di codice, ma semplicemente attacchiamo i blocchi come dei pezzi di un puzzle.

With central tracking and management, project owners can be self sufficient and admins don’t have to risk taking down an instance.​

In aggiunta, possiamo anche selezionare quali blocchi attivare e quali no. IN questo modo abbiamo il controllo completo.

Conclusione

Interessante. Un addon interessante. Diamo agli utenti generici, che di programmazione non hanno esperienza, ma che sanno quello che vogliono, Questo strumento è sicuramente utile. Non vedo l’ora di collaudarlo.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito della Adaptavist e sulla relativa pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Centralizziamo la gestione delle permission

IN questo post andremo ad esaminare un semplice addon che ci aiuta nella gestione delle permission. Curiosiamo

Un piccolo aiuto ….

… ma un grande risultato, in quanto possiamo vedere le permission dei singoli utenti

View user's permissions in all spaces

oltre che eseguire la clonazione degli stessi

Clone user's permissions to another user

Interessante

Lo proviamo subito, procedendo senza indugio :). CI colleghiamo al nostro ambiente di test e cerchiamo immediatamente il nostro addon 🙂

Passiamo subito ad esaminare la configurazione generale, che andiamo a reperire dall’apposito menù 🙂

Una volta selezionato, questo è il risultato 🙂

Da qui possiamo accedere alle funzioni dell’addon e possiamo eseguire la visualizzazione dei permission degli utenti o copiare le permission da un utente ad un’altro.

Test

Procediamo con i test utilizzando i nostri utenti di prova

La seguente GIF, ci fornisce il risultato della esecuzione dell’addon.

Conclusioni

Abbiamo a disposizione uno strumento che ci mette a disposizione una funzione importante, in quanto ci permette di poter gestire in maniera centralizzata le permission di un utente nonchè clonarle . UN addon da tenere sotto controllo.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Controlliamo quello che scriviamo su Confluence – Test addon

In questo post andremo a testare questo interessante Addon. Cercheremo di saggiarne le potenzialità 🙂

Installazione

Partiamo come sempre dalla installazione. Cerchiamo l’addon nella sezione degli addon e cerchiamo l’addon da testare.

Selezioniamo Free Trial
Accettiamo le condizioni e procediamo con l’installazione
Lasciamo che la installazione si completi
Applichiamo la licenza
Siamo pronti ad usare l’addon

Configurazione

Continuiamo con la configurazione generale dell’addon. Questa ci consente di scegliere il dizionario che possiamo utilizzare e, tra le altre cose, aggiungere i termini che non sono contenuti nel dizionario che l’addon mette a disposizione.

Dalla precedente immagine possiamo vedere che :

  • possiamo scegliere quale dizionario applicare allo Space interessato, anche se al momento non possiamo selezionare un numero molto alto dei dizionari
  • Aggiungere nuovi termini ai dizionari disponibili
dizionari disponibili
Ho aggiunto alcuni termini di test 🙂

Test

Procediamo con il test. Per facilitare la comprensione, ho registrato un semplice GIF, che potete vedere di seguito:

Conclusione

Abbiamo esaminato un addon molto interessante e che ci aiuta nella redazione della nostra documentazione. Per le lingue disponibili abbiamo uno strumento aggiuntivo. Non so se sarà esteso a breve con altri dizionari, ma sono abbastanza sicuro che prossimamente vedremo delle belle novità.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Ho aggiunto un pizzico di Astronomia al mio lavoro

IN questo post descrivo come utilizzare i prodotti Atlassian per poter avere a disposizione un pizzico di Astronomia e soddisfare una mia passione. Vediamo come ho realizzato il tutto 😀

Ci serve un addon specifico

Per avere l’astronomia presente sulla Kanban Board, ci serve un addon specifico. Si tratta del Kanban Combined WIP for Jira 

New feature: Set a background image to your board

Attraverso questo addon possiamo eseguire, tra le varie funzionalità, anche quella di cambiare l’immagine di fondo della Kanban Board

Il gioco è fatto

A questo punto quello che dobbiamo fare è impostare una GIF come immagine

La scelta ricade su questa molto bella, che possiamo vedere su questo sito:

L’immagine GIF proviene, come riporta la fonte VOX; da astrobiology.nasa.gov

Si tratta di una bellissima GIF che ci mostra delle stelle che orbitano attorno ad un buco nero supermassivo (SAGITTARIUS-A) che si trova nel centro della via lattea. Andiamo ad impostarla nel nostro addon come immagine di sfondo e…..

… il risultato è fatto 😀

Conclusioni

In questo post abbiamo visto come una app di Jira può aiutarci a ritrovare il buonumore e aiutarci nel portare un pizzico della propria passione per l’astronomia nel proprio lavoro. 🙂

Likes(2)Dislikes(0)