Zephyr for JIRA – Test Management

Test su JIRA

In questo post sarà completato l’argomento iniziato in questo post ed in quest’altro post, relativamente alla possibilità di usare JIRA per eseguire dei test. Esaminiamo Zephyr for JIRA – Test Management

Diamo una occhiata

Anche questo addon consente di poter aggiungere, a JIRA, tutte le funzionalità necessarie per poter gestire un Test Management.

 

Viene data la possibilità di poter creare dei test, all’interno di JIRA, comprensivi di tutti i passi che li compongono, dei cicli di test, quali Issue sono collegate a questi test e definire, infine, i piani di test.

Opportuni report sono messi a disposizione per poter monitorare l’andamento degli stessi test, come mostra la figura precedente.

Viene data la possibilità di creare i test esattamente come le Issue. In questo modo, gli utenti, senza ulteriori corsi, possono già creare i test.

Allo stesso modo, con la stessa grafica del dettaglio Issue, è possibile vedere il dettaglio del test.

Conclusioni

Questo addon è sicuramente interessante. Fornisce un modo per poter gestire i test, simile all’addon già presentato qui. Nei prossimi post, andremo a realizzare la solita prova su strada.

Likes(0)Dislikes(0)

XRay per JIRA – Test su strada

Prova su strada

In questo post andremo a verificare il funzionamento di questo addon. Facciamo seguito al post pubblicato in precedenza.

 

Installazione

L’installazione, come sempre molto semplice, non ci preoccupa più di tanto. Una volta rintracciato l’addon, procediamo

Xray01

Una volta accettata la EULA, possiamo procedere con il download

Xray02

Terminato quest’ultimo, si procede con l’installazione

Xray03

Quindi si procede con la richiesta della licenza (come sempre TRIAL)

Xray04

Inseriti i dati dell’account atlassian, viene generata in automatico la licenza

Xray05

quindi, se non ci sono stati intoppi, l’addon risulta disponibile.

Xray06

Al termine della installazione, ci potrebbe essere richiesto di eseguire una operazione di reindex. Questo può capitare quando si installa un nuovo addon che potrebbe prevedere la generazione di nuovi campi custom. In questo caso, consiglio sempre di eseguire questa operazione di reindex subito. L’operazione è safe e normalmente non prevede alcuna controindicazione :-). Dalla immagine sottostante si vede che JIRA stesso richiede di eseguire tale operazione e fornisce il link diretto.

Xray07

Selezionare l’opzione di Backgroud re-index e dopo pochi istanti l’operazione è conclusa.

Primi passi

A questo punto possiamo procede con l’utilizzo dell’addon stesso. Il primo passo è la generazione di un progetto XRAY Test Project, come mostrato in figura:

Xray08

 

Una volta selezionato il progetto evidenziato, viene indicato quale tipologia di issue avremo a disposizione

Xray09

Come indicato nel post di presentazione, i test sono gestiti sfruttando le ISSUE di JIRA. Proseguendo, assegniamo il nome al nuovo progetto:

Xray10

Una volta confermato, il progetto viene generato e nella schermata di Overview di progetto.

Xray11

Gestiamo un TEST

A questo punto, per creare un TEST, semplicemente creiamo una nuova ISSUE, di tipo Test, come mostrato in figura:

Xray12

 

Inseriamo un pò di informazioni, per creare il nostro test

Xray13

Dalla figura precedente, osserviamo che possiamo descrivere in ogni singola componente tutti i vari step che compongono il test, definendo ogni singolo passo che deve essere eseguito al fine di verificare la funzionalità oggetto del test. Possiamo associarlo ad una Test Sets, ovvero ad un insieme di test (lo possiamo definire anche in questa fase)

Xray14

e possiamo anche eseguire il link alle issue JIRA del progetto

Xray15

A questo punto a issue è pronta ed usabile per il nostro test. Vediamo adesso come procedere.

Xray16

Creiamo il nostro Test Sets di lavoro

Xray17

e quindi creiamo il nostro Test Execution

Xray18

Procediamo quindi alla esecuzione del test. Spostiamoci nel dettaglio del Test Execution creato in precedenza. Quindi inseriamo i dati di quando iniziamo ad eseguire il test

Xray19

quindi andiamo nella sezione Tests ed aggiungiamone uno nuovo, o il Test Sets o il Test creato in precedenza.

Xray20

Supponiamo di aggiungere il nuovo test XRAY-1

Xray21

A questo punto sarà visualizzata la sezione dedicata alla esecuzione del test.

Xray22

e possiamo procedere con il test, o attraverso il menù cog, a fianco della colonna status, che compare non appena il mouse si porta proprio li sopra:

Xray23

dove possiamo lanciare l’esecuzione del test oppure possiamo direttamente settare il risultato del test.

Fatto ciò, abbiamo concluso l’esecuzione del test e possiamo chiudere il task. Una volta selezionato il risultato del test, dalla interfaccia principale del progetto di test, possiamo visualizzare i risultati dei vari test, come mostrat in figura.

Xray24

Conclusioni

Abbiamo a disposizione un addon molto semplice, che possiamo usare senza grandi problemi o addestramenti particolari. Questo è sicuramente un vantaggio: chiunque disponga di un addestramento su JIRA, può tranquillamente impostare i vari TASK ed usarli senza problemi :-).

In aggiunta, ma non meno importante, il costo molto contenuto, lo rende un addon appetibile  🙂

Likes(0)Dislikes(0)