Importiamo gli utenti sul nostro Cloud

In questo post andremo ad esaminare alcuni metodi che ci permettono di poter aggiungere utenti alla nostra istanza cloud. Cercheremo di capire come poter eseguire queste operazioni.

explore mode ON
Set explore_mode = ON

Contesto dove operiamo

Il contesto dove operiamo è quello dove abbiamo la necessità di dover aggiungere degli utenti, come ad esempio:

  • Una migrazione al Cloud. Infatti, nella versione Server abbiamo a disposizione la possibilità di poter agganciare AD ed LDAP senza alcun problema e nativamente. Su Cloud la situazione è differente (cambia il modo con cui ragioniamo) e abbiamo necessità di gestirla in altro modo. Ad esempio: su Server possiamo avere anche degli utenti di servizio (senza alcuna mail. Su Cloud obbligo di avere una mail.
  • Una istanza cloud, cui vogliamo aggiungere velocemente un buon numero di utenti e, se utilizziamo le funzionalità Standard, rischiamo di perdere molto tempo.
Respiro affannoso: cause più comuni e rimedi naturali
Quando dobbiamo fare un …. lavoro di concetto, allora questo è il risultato

Una prima alternativa

Possiamo contare su di un addon che ci permette di poter eseguire l’operazione in maniera semplice. Possiamo impostare i nostri utenti su di un file excel….

Upload a CSV file of users data
Un esempio di quello che dobbiamo predisporre

… e grazie a questo addon arrivare ad importare facilmente questi utenti, semplicemente mappando le informazioni …

Map CSV columns to Jira user management columns
Il mapping dei campi è semplicemente fantastico e semplice

dopo di che, una volta impostato tale mapping, indicato il Token da impostare per fornire l’utenza con cui eseguire le operazioni, che deve presentare le seguenti caratteristiche:

Deve essere un utente amministratore con la possibilità di poter generare degli utenti. Di conseguenza, occorre che sia disponibile un Token API come indicato nella seguente documentazione.

I risultati sono più che soddisfacenti, come mostrato in questo risultato.

View Upload results
I risultati che sono visualizati dall’azione dell’addon.

Fantastico: Alternative??

Possiamo sfruttare CLI per Jira della Bob Swift , che ci permette di poter eseguire il comando addUser e generare i nostri nuovi utenti…

Automate the Atlassian from Command Line (ACL) | Devpost
CLI per Jira in azione

In questo caso abbiamo a disposizione un comando ed un insieme consistente di opzioni che ci offrono un cospicuo insieme di possibilità. In questo caso ci soffermiamo in una opzione particolare: addUser.

La sintassi è abbastanza parlante:

–action addUser –userId “<id utente>” –userFullName “<Nome completo dell’utente>” –userEmail “<email>” –userPassword “<password> –notify —group “<Gruppo appartenenza o lista separata da virgola di tutti i gruppi>

Descrizione della sintassi

Per chi si sente maggiormente in sintonia con la sintassi Bash (ma anche il caro vecchio Dos), è possibile sfruttare tale potenzialità semplicemente installando il comando CLI Client for Jira.

How to read and parse CSV file in Java - Mkyong.com
Un esempio di file CSV

Possiamo infatti creare un semplice script che esegue il parsing di un file CSV ed esegue la generazione delle utente di cui abbiamo bisogno. Come riportato nel seguente articolo, che ritengo molto semplice, diretto e completo (complimenti all’autore), possiamo andare a sezionare i vari campi del CSV e usarli per comporre il comando CLI Jira che ci serve, creando gli utenti che servono.

Sempre grazie al sopra citato articolo, il seguente script (che ho leggermente modificato per dare maggiore evidenza dei dati che sono letti):

#! /bin/bash
while IFS="," read -r rec_column1 rec_column2 rec_column3 rec_column4
do
  echo "Column1-$rec_column1"
  echo "Column2: $rec_column2"
  echo "Column3: $rec_column3"
  echo "Column4: $rec_column4"
  echo ""
done < <(tail -n +2 file_di_input.csv)

Semplicemente occorre impostare il file CSV in modo da avere tutti i parametri, dopo di che al posto dei comandi echo, aggiungere la chiamata al comando di CLI Jira, ed il gioco è fatto.

Conclusione

Abbiamo a disposizione almeno un paio di sistemi per poter eseguire i caricamento massivo degli utenti. Nei prossimi post andremo ad esaminarli e dettagliarli meglio.

Reference

Maggiori informazioni su CSV Importer sono disponibili presso la pagina del marketplace.

Per la spiegazione sui comandi bash necessari per poter eseguire la scasione di un file CSV, fare riferimento al seguente articolo.

Per maggiori informazioni su CLI Jira , fare riferimento alla seguente pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Come Meetical ha vinto Codegeist 2020

In questo post andremo a riportare la traduzione dell’articolo su Meetical in cui l’autore Lukas Gotter spiega tutti le caratteristiche di successo che hanno portato alla implementazione di una app Unica e indispensabile nel lavoro di tutti i giorni.

Prologo

Meetical for Confluence ha vinto il Grand Prize di Atlassian’s Codegeist 2020 competition – Siete curiosi di sapere quali caratteristiche ci hanno portato al primo posto?

In questo articolo, mi focalizzerò sulle 5 caratteristiche principali che abbiamo sviluppato per l’Atlassian Codegeist 2020. In aggiunta, Imparerai anche la gestione delle riunioni come una disciplina che aiuterà il tuo team a sbloccare il suo vero potenziale, senza rimanere bloccato in riunioni improduttive. La nostra missione a Meetical.io è quella di aiutarvi ad avere successo con le riunioni, e renderle efficaci in modo che voi e il vostro team rimaniate fortemente allineati e sia gli ingegneri che i manager abbiano tempo per fare un lavoro altamente prezioso e strategico!

Una breve cronostoria

Forse l’avete già sentito, abbiamo una notizia eccitante!

La nostra App – Meetical for Confluence Cloud – è il vincitore del Grand Price di Atlassian Codegeist 2020 Hackathon! Leggi l’annuncio ufficiale di Atlassian qui.

La competizione è durata 2 mesi e ha visto più di 1400 partecipanti da tutto il mondo con oltre 300 proposte. Meetical si è impegnata al 100% e ne è valsa la pena per tutti i giorni e le notti e le settimane e i mesi di lavoro.

Siamo entusiasti. Una nuova era di Meetical è iniziata, e vogliamo che tu ne faccia parte!

Continua a leggere e scopri le 5 nuove caratteristiche che trasformano Confluence – lo strumento numero 1 per la collaborazione in team e il wiki aziendale – in una soluzione completa per la gestione delle riunioni sia per piccole che per grandi aziende.

Sono molto orgoglioso e grato per questo, è un risultato straordinario, per tutto il team che si è riunito per fare questo e per me a livello personale come fondatore e CEO di Meetical.

Meetical Meetings ti aiuta a preparare, documentare e rivedere velocemente le minute ed i verbali delle riunioni

L’App Meetical per Confluence Cloud è stata rilasciata poche settimane prima dell’inizio dell’Hackathon.

L’App si integra con Google Calendar e Microsoft Outlook Calendar e permette di creare verbali di riunione totalmente collegate con i dati degli appuntamenti del calendario.

  • L’uso dell’App Meetical permette una migliore preparazione delle riunioni perché una pagina Confluence è sempre pronta e basta solo un click da parte vostra e del vostro Team per lanciare idee e contribuire all’ordine del giorno.
  • Inoltre, la preparazione di una pagina per l’ordine del giorno è parte dello stesso processo quando si crea l’invito alla riunione stessa. Questo fa risparmiare tempo, ma è anche un ottimo promemoria per chi indice la riunione e per preparare tale pagina e raccogliere tutti input.
  • Ultimo ma non meno importante, l’invito generato nel calendario e la pagina della del verbale della riunione sono collegati, rendendo facile trovare le note relative alla riunione prima, durante e dopo la riunione stessa.

Meetical porta le note della riunione più vicino, dove devono essere: Agli inviti alla riunione sul tuo calendario.

Meetical viene fornito con una profonda integrazione del calendario e per creare note di riunione e trovare qualsiasi nota di riunione associata a un evento è possibile utilizzare:

Ora diamo un’occhiata ad alcune delle nuove funzionalità che abbiamo sviluppato per la competizione hackathon

Le cinque nuove caratteristiche principali grazie alle quali Meetical è stata votate come n. 1 nel Codegeist 2020

Le seguenti caratteristiche erano tra i nostri punti forti e hanno convinto la giuria Atlassian.

La cosa migliore: tutte le nuove caratteristiche sono basate sul feedback dei clienti, attentamente elaborate e pronte per la produzione. Puoi iniziare a usarle oggi su Confluence Cloud!

Caratteristica #1 – Un calendario integrato in Confluence per gestire le riunioni

Il primo punto di forza era un elemento del backlog a lungo termine. Il punto di forza di Meetical è sicuramente la profonda integrazione del calendario con un’estensione Chrome di Confluence, così come un Addon per il calendario di Outlook.

Gli addon del calendario sono ottimi, ma a volte se stai lavorando in Confluence e non vuoi tornare al tuo calendario. Oppure, semplicemente non vuoi ulteriori addon per qualsiasi motivo.

Il nuovo Calendario delle Riunioni di Confluence integrato è il nostro primo punto di forza!

  • Vedi tutte le tue riunioni in una bella vista settimanale o dell’agenda.
  • Crea una pagina Confluence per qualsiasi riunione, senza cambiare strumento.
  • Trova le note delle riunioni passate molto più velocemente
The new Meeting Calendar for Confluence
il nuovo Calendario di Confluence integrato per trovare e creare verbali di riunione
No alt text provided for this image
La nuova Vista Agenda per facilitatori di riunioni esperti che preparano riunioni per un mese intero
No alt text provided for this image
Creare le pagine di Confluence dedicate al verbale di una riunione partendo da un qualsiasi evento del calendario
No alt text provided for this image
Una pagina di esempio, popolata automaticamente da Meetical a partire dalle informazioni che hai già nel tuo calendario

Caratteristica #2 – Nuovi template di verbali di riunione su Confluence

I template di pagina di riunione sono sia un modo incredibile per preparare le riunioni più velocemente, ma anche per mostrare per cosa Meetical può essere usato. Onestamente, la maggior parte di questo viene dai nostri primi clienti, che trovano sempre nuovi modi su come usare Meetical per le loro riunioni.

I nuovi template per le riunioni di Confluence sono i seguenti:

Team update meeting template

Questo Template di riunione è ispirato alla riunione settimanale del Partner Atlassian Swarmit di tutti i consulenti Atlassian. Qui l’obiettivo è quello di scrivere prima gli Highlights, in modo da non perdere nulla di importante, anche quelli che sono in vacanza o non possono partecipare di persona. Un effetto collaterale di questo è che tale riunione può perfettamente avvenire in modo asincrono. Se è ben preparato, un breve giro di 3 minuti ciascuno, per coinvolgere tutti, può già soddisfare l’obiettivo: rimanere allineati, scambiare intuizioni chiave, e rimanere impegnati all’interno del team. Particolarmente prezioso se i partecipanti lavorano su un progetto abbastanza diverso e non si scambiano regolarmente argomenti operativi quotidiani.

No alt text provided for this image
I team update meeting tenmplate sono stati ispirati da un team di consulenza IT di Swarmit. Grazie Anja per aver collaborato a questo!

Tactical meeting template

Quanto spesso avete la sensazione che le vostre riunioni operative siano più che altro un consiglio di stato?

Non dovrebbe essere così.

Le riunioni operative, come l’aggiornamento del team, o gli standup giornalieri dovrebbero essere usati per scambiarsi le informazioni l’un l’altro, invece di fare rapporto a un team lead o a un manager.

Tuttavia, quando si fa rapporto e si tiene traccia dei progressi sulle cose tattiche? È qui che entra in gioco questi template per Confluence!

Ispirato alle retrospettive agili, alle riunioni tattiche di Holocrazy, e alle riunioni tattiche come descritto nel leggendario libro “Death by meeting” di Patrick Lencioni.

La versione Meetical della riunione tattica è strutturata come segue:

  • Si inizia con un giro di luci molto breve per attivare tutti i partecipanti. La ricerca dimostra che se i partecipanti in un giro di introduzione dicono solo una parola, sono più attivi per tutta la riunione. Gli Scrum Master lo sanno, ecco perché abbiamo un “set the stage” nelle Retrospettive agili.
  • Poi, si rivedono le metriche chiave più importanti e le azioni in corso in soli 5 minuti. Idealmente riempito prima della riunione o in tempo reale. Evitare lunghe discussioni qui, e passare rapidamente all’Agenda. Creare e riempire questi dati in anticipo aiuta molto a mantenere il ritmo. Questo è anche il punto in cui il nostro Meetical per Confluence App torna utile, in quanto una nuova pagina può essere facilmente creata e collegata all’evento del calendario in anticipo – o come vedremo, tale pagina può essere creata automaticamente alcuni giorni prima che la riunione sia programmata.
  • Avanti – ora è effettivamente il momento dell’elemento più importante di questa riunione: L’Agenda just-in-time. Sulla base delle informazioni e dei dati freschi, tutti i partecipanti creano o completano l’agenda. Ecco qualche altro suggerimento:
  • Permettere sia nuovi punti al volo che usare questa pagina per proporre argomenti in anticipo.
  • Concedere 5 minuti di silenzio durante la riunione, dove ognuno scrive i suoi argomenti più importanti (max 1-3, a
  • seconda delle dimensioni del gruppo).
  • Votate le voci per definire l’ordine in cui discutere gli argomenti.
  • Discutere gli argomenti e registrate i risultati chiave, le azioni e le decisioni.
No alt text provided for this image
Tactical Meeting Template per Confluence Cloud

Quando nelle riunioni tattiche sorgono argomenti strategici – idee e intuizioni che mettono in discussione iniziative tattiche o direzioni strategiche, evitate di discuterli, invece, spostateli in un “parcheggio strategico”, e fate in modo che il leader della riunione segua la prossima riunione strategica. Se necessario, tale riunione deve avvenire immediatamente dopo la riunione tattica. Il che ci porta al prossimo Template:

strategy meeting template

Le riunioni strategiche aiutano a rafforzare gli obiettivi più grandi per l’organizzazione. Aiutano i dipartimenti a sentirsi responsabili dei progressi. Coinvolgere e allineare tutti nel team e prendere decisioni informate.

Il successo di una riunione strategica è determinato da questi aspetti chiave:

  • Definire gli argomenti e le domande il più chiaramente possibile in anticipo.
  • Assicurarsi che i partecipanti abbiano abbastanza tempo per prepararsi.
  • Non aspettare la riunione per iniziare a pensare e aggiungere alla pagina Confluence, ma se lo facessi… Richiedi o programma una sessione di silenzio di 10 minuti in cui i partecipanti raccolgono dati e leggono materiale di supporto. Le riunioni in silenzio sono state dimostrate uno strumento efficace sia da Jeff Bezos, CEO di Amazon, sia dal Prof. Steve Rogelberg, esperto di riunioni e autore del libro “The surprising science of meetings” (consigliato!).

Il template è altrimenti fortemente basato su Strategic plan template integrato di Confluence.

Un altro template che abbiamo, è ispirato dal primo cliente in assoluto che abbiamo avuto sul Cloud, la società canadese localcoin, che è sempre una vera fonte di ispirazione. Grazie Kayla e Tristan! I nuovi utenti possono scoprire il Template di riunione esecutiva provando la nostra App!

A proposito di template. Meetical da la possibilità di utilizzare i propri template personalizzati. Questo è incredibile perché puoi adattare la soluzione esattamente a ciò di cui hai bisogno. Una limitazione fino ad oggi era che si poteva usare solo una macro panoramica. Mettere la data, il titolo o l’elenco dei partecipanti dove si voleva non era possibile.

Ecco perché abbiamo implementato nuove macro!

Caratteristica #3: Più di 8 macro di riunioni di Confluence

Ora puoi usare queste macro sui tuoi modelli e sulle singole pagine per personalizzare ulteriormente le tue note di riunione!

No alt text provided for this image
Una vista panoramica delle Macro che Meetical mette a disposizione su Confluence

Ma ora torniamo ai nuovi template di riunione integrati.

Passiamo dalla strategia del team e dell’azienda a un punto di vista più individuale. Dove i singoli dipendenti hanno la possibilità di essere allenati e sostenuti? Un tipo di meeting per questo è il trendy meeting 1-on-1

The new 1-on-1 meeting template for Confluence

Francamente parlando, non vedevo riunioni 1-on-1 su Confluence fino a quando Enrique Fernandez di Bluelabs non l’ha proposto. Infatti, è uno dei suoi principali casi d’uso e come lui, come Engineering Manager di Bluelabs, controlla regolarmente i suoi rapporti diretti per rafforzare il rapporto personale e per seguire gli obiettivi di performance. Per le aziende remote-first companies come BlueLabs, questi tipi di incontri sono particolarmente preziosi. – Teaser: Rimanete sintonizzati per una prossima intervista e una storia di successo per portare più intuizioni su questo.

Il Template è separato in un kick-off, che ha lo scopo di iniziare una discussione libera e personale su quasi tutto.

La seconda parte è focalizzata su una revisione degli obiettivi a breve e medio termine, così come la discussione di qualsiasi altro argomento che entrambe le parti trovano rilevante da discutere in un incontro 1-on-1.

No alt text provided for this image
vediamo come 1-on-1 meeting template è strutturato in Confluence

Il template di riunione Confluence per gli incontri 1-on-1 contiene anche alcune domande ispiratrici come

  • Cosa hai imparato dall’ultima volta che ci siamo incontrati?
  • Cosa è successo di divertente ed eccitante l’ultima volta?
  • Quali sono i nostri obiettivi attuali / come stiamo andando rispetto ad essi? (entrambi)
  • Cosa posso fare meglio o diversamente come coach/manager per sostenerti?
  • Se potessi cambiare una cosa del tuo lavoro oggi, cosa cambieresti?
  • Questo è un buon inizio e aiuterà a mantenere un ottimo rapporto tra coach e coachee (sì, ci sono 2 “e” per coachee, la persona che viene allenata).

Quali sono le vostre domande preferite per i 1-on-1?

Il prossimo passo della nostra lista di template è la Scrum Review e altri template Agile, quindi rimanete sintonizzati e iscrivetevi alla nostra Newsletter per gli aggiornamenti!

E per quanto riguarda i permessi e la sicurezza di Confluence Meeting Notes?
Per ogni riunione ricorrente, Meetical creerà una pagina padre, che raggruppa automaticamente le riunioni e aiuta a mantenere le cose organizzate in Confluence.

Avere una pagina padre per le riunioni ricorrenti ti permette anche di definire i permessi su quelle pagine padre, in modo che – nel caso di un 1 contro 1 – solo i due partecipanti possono vedere e modificare quelle pagine di riunione.

Quindi, che dire dei permessi e della sicurezza?

Confluence porta sicurezza e permessi di livello aziendale superiore ai tu verbali di riunione

Confluence (Standard Edition) ti permette di impostare i permessi su un intero spazio o su qualsiasi pagina. Questo ti permette di mantenere le note private nel tuo spazio personale, così come limitare gli 1-on-1 per essere accessibili solo alle piattaforme di riunione. Lo stesso vale per le riunioni strategiche riservate. Tuttavia, Confluence è pensato per essere aperto, per far fluire la conoscenza e renderla accessibile, quindi usa queste caratteristiche solo quando è veramente necessario.

Ogni riunione ricorrente viene automaticamente raggruppata sotto una pagina principale.

E per le riunioni ricorrenti, abbiamo aggiunto un’altra incredibile caratteristica di spicco: Automatizza completamente la creazione di pagine per le riunioni ricorrenti in Confluence!

Caratteristica #4: Creare automaticamente i verbali delle riunioni

Questa caratteristica sarà un cambiamento nel modo di gestire le riunioni su Confluence. Per l’hackathon, siamo andati oltre e abbiamo implementato l’automazione delle riunioni! Anche se creare una pagina con Meetical per qualsiasi riunione ricorrente è solo una questione di 1 o 2 clic, il problema principale è che è necessario impostare un promemoria per farlo al momento giusto.

Ora, con questa funzione di automazione per Confluence, puoi liberare la tua mente e lasciare che i nostri programmatori lavorino per te.

Per attivare la funzione di automazione, crea la prima pagina della riunione dal nuovo Calendario o dall’Estensione Chrome di Confluence, o dall’Add-in del Calendario di Outlook. Poi, vai alla pagina madre della riunione che contiene una panoramica della serie di riunioni. In quella pagina panoramica, vedrai l’opzione “Automatizza la creazione della pagina”.

Attiva la funzione, imposta il numero di giorni in anticipo per creare le pagine e sei pronto a partire. Meetical creerà la pagina e la collegherà nella descrizione dell’evento. Questo farà in modo che tu e tutti i partecipanti abbiano accesso immediato alla pagina per aggiungere elementi dell’agenda e idee velocemente, così come trovare i risultati più velocemente.

No alt text provided for this image
Crea automaticamente pagine per riunioni ricorrenti con alcuni giorni di anticipo

Con l’automazione in atto, è davvero il momento di chiedersi: Facciamo troppe riunioni?

Uno dei punti chiave di Meetical è quello di rendere le riunioni efficaci. Infatti, con la pratica migliore di avere una pagina Confluence per ogni riunione, favoriamo le riunioni asincrone (un termine di fantasia per dire “collaboriamo e ci prepariamo, e se necessario, eseguiamo una riunione per allinearci e bere un caffè insieme”).

Quindi il prossimo passo logico per l’App Meetical è quello di aiutarvi a fare in modo che le vostre riunioni siano efficaci e coinvolgenti. Altrimenti, la missione della nostra azienda non sarà compiuta.

Caratteristica #5: Valutiamo la Riunione

Le ricerche dimostrano che i leader delle riunioni hanno un’opinione irrealistica e distorta sul fatto che una riunione sia stata efficace, coinvolgente o necessaria – dal punto di vista dei partecipanti. Ecco perché è molto importante avere un feedback sulle vostre riunioni. La nostra macro di valutazione delle riunioni è il primo passo per rivedere regolarmente le prestazioni delle riunioni.

È possibile scegliere tra 3 diversi tipi di valutazioni.

No alt text provided for this image
No alt text provided for this image
No alt text provided for this image
diversi modi di usare la nuova macro di valutazione per Confluence

Questi sono stati i punti salienti delle nuove funzionalità di Meetical che hanno convinto la giuria di Atlassian Cogegeist 2020 a scegliere Meetical come vincitore del gran premio.

Speriamo che le nuove caratteristiche vi piacciano!

Ora, che mi dici di te, come gestisci le riunioni nella tua azienda?

Hai già provato Meetical per Confluence Cloud o qualsiasi altro strumento di gestione delle riunioni?

Molte aziende soffrono per le cattive riunioni, e nel peggiore dei casi falliscono, perdendo dipendenti chiave e bloccando sia gli ingegneri a fare capolavori tecnici che i manager a fare lavoro strategico! Proprio come nella storia del libro di Patrick Lencioni “Death by meeting”.

Uno strumento di gestione delle riunioni come Meetical per Confluence vi aiuterà notevolmente a mantenere il vostro team allineato e impegnato.

L’approccio unico di Meetical è che – dato che usi già Confluence come tua suite di collaborazione – ottieni una soluzione completa di gestione delle riunioni attualmente per solo circa 1$ per utente al mese (più utenti, più basso è il prezzo). Questa offerta è da 4 a 5 volte inferiore a quello che spendereste per i prodotti della concorrenza, la maggior parte degli strumenti aggiuntivi, isolati e separati.

Fondamentalmente, con Confluence & Meetical si ottiene il miglior wiki di squadra e strumento di collaborazione con migliaia di applicazioni aggiuntive là fuori, più Meetical, la pluripremiata App di gestione delle riunioni.

Perché introdurre un altro strumento separato se puoi avere la gestione delle riunioni perfettamente integrata nei tuoi calendari e Confluence?

“Questo è uno strumento che ci sta aiutando a scalare facilmente con i nostri strumenti esistenti. (…) Ed è così veloce da usare, questo è il bello. (…) Raccomanderei Meetical a chiunque usi Confluence e Jira e voglia tenere una registrazione delle riunioni chiave”.

Tanya Fraser di Croomo

Con Meetical, Confluence Meeting Notes diventa più potente e facile e vi aiuterà a rendere le vostre riunioni efficaci, coinvolgenti, e si spera anche molto divertenti!

Ora è il momento di provare e darci un feedback!


Se sei interessato a una demo personale e all’introduzione di Meetical per la tua azienda, contattami, sarò disponibile per questo.

Grazie per aver letto, ogni feedback è apprezzato!

Cordialmente,

Lukas Gotter

P.S.: Per essere sempre aggiornato sulle ultime novità di Meetical, iscriviti alla nostra newsletter.

Reference

Articolo originale dell’autore

Likes(0)Dislikes(0)

Novità per Jira e Confluence da Old Street Solutions

Le nuove funzionalità

Old Street Solutions, di cui siamo Partner, ha appena rilasciato la versione 4.3.16 per Custom Chart for Jira e per Custom Chart for Confluence con tante nuove ed interessanti novità. Abbiamo tradotto un loro articolo in Italiano per aiutare i tanti lettori Italiani nell’esaminare ed apprezzare quali novità sono state offerte da questi magnifici prodotti.

Più calcoli, più risultati

La funzione di calcolo è stata decisamente migliorata! Se avete già utilizzato questa funzionalità, sapete quindi come utilizzare l’operazione di COUNT (conteggio) o calcolare la somma (SUM) oppure il calcolo della media (AVERAGE) di campi numerici come Story Points o Costi.

Molti customer hanno più volte sostituito i reports nativi di Jira come Time to Resolution oppure Average Age con le versioni di Custom Charts. Con la nuova versione 4.3.16 potete calcolare:

  • Tempo fino ad una specifica data
  • Tempo a partire da una specifica data
  • Tempo tra due date
  • Time to resolution

Bisogna semplicemente utilizzare il campo date o date-time in Jira per calcolare ad esempio quanto tempo manca alla risoluzione di un’attività oppure da quanto tempo l’attività è stata creata.

Screenshot of calculate functionality in Custom Charts
Un esempio di calcolo
Screenshot of calculate functionality in Custom Charts
Un altro esempio di calcolo

L’opzione “time to resolution” può permettere di includere od escludere nel conteggio issue non risolte. In questo modo se avete issue risolte di recente ma avete una lista di issue ancora in stallo, potete decidere se includerle o meno nella vostra chart.

Screenshot of Custom Charts Average Age Chart
Un altro esempio di questa nuova funzionalità

Controllare la durata e il time to resolution è essenziale per molti team, specialmente team in Jira Service Management. Con Custom Charts, questi report sono facilissimi da creare e vi permettono di visualizzare meglio come sta lavorando il vostro team.

Più opzioni avanzate di Simple Search per super user

Cari super user di Simple Search, questa release è per voi! Il gadget Simple Search offre alcune opzioni avanzate di customizzazione e riesce a soddisfare molte richieste.

Con questa release, potrete:

  • Riutilizzare filtri salvati esistenti aggiungendo un bottone di filtro semplice alla vostra Simple Search
  • Scrivere la vostra query in JQL (Jira Query Language) e aggiungere un bottone JQL alla vostra Simple Search
  • Aggiungere un filtro dropdown con selezione multipla che permetta agli utenti di selezionare i filtri salvati esistenti
  • Aggiungere una descrizione alla vostra Simple Search, come avete fatto nella Custom Charts
  • Filtrare per currentUser() oppure selezionare gli utenti

Aggiungendo i Filtri Salvati e il bottone JQL, puoi costruire query complesse utilizzando la Simple Search, visualizzando unicamente un singolo bottone per i tuoi end users.

Questo significa che potete utilizzare delle potenti opzioni di filtro, senza rendere il processo troppo complesso per quegli utenti che non hanno familiarità con lo strumento.

Screenshot of Custom Charts Simple Search
Qui vediamo come costruire la nostra interrogazione

Nell’immagine sopra potete vedere come con solo pochi bottoni posso selezionare una query lunga e complessa. Costruite subito la vostra Simple Search e poi organizzate la dashboard esattamente come volete!

Dark mode on!

Attratti dal lato oscuro? Adesso potete farlo! Il Dark Mode può essere finalmente abilitato nei gadget Custom Charts e Simple Search sia in Jira che in Confluence, cambiando lo schema colori in modo che il testo appaia in bianco oppure griglio con lo sfondo scuro.

Il Dark Mode riduce la luce emessa dallo schermo mantenendo sempre il contrasto con il testo per garantire la visibilità delle parole. Purtroppo Jira non ha a disposizione l’opzione Dark Mode ma grazie al Dark Mode per la Custom Charts le dashboard siano decisamente più leggibili.

Screenshot of Custom Charts Simple Search in Dark Mode
Qui vediamo come funziona il Dark Mode
Screenshot of Custom Charts Recently Created Issues Chart in Dark Mode
… e come reagisce quando mostra i grafici

Altre piccole interessanti novità!

Sono state aggiunte anche delle piccole potenti funzionalità per migliorare ancora di più l’esperienza con Custom Charts.

Potete:

  • Raggruppare le issues per ore utilizzando il campo data
  • Visualizzare un totale nel tuo Tile Charts
  • Selezionare i numeri in diversi formati in modo che i team internazionali possano visualizzare i dati nel modo migliore per loro

Attenzione Spoiler! Dashboard condivisibili e Templates stanno arrivando!

Fate sempre attenzione alle prossime release di Custom Charts! Ci saranno dei frameworks basici così non dovete sempre costruire la vostra Chart da zero. Potete anche salvare i vostri template, a livello globale oppure privato. In questo modo potete salvare il template più adatto alle vostre esigenze ed utilizzarlo quando ne avrete bisogno.

Old Street sta anche lavorando sulla funzionalità delle Shared Dashboard che sarà disponibile nei prossimi mesi. In questo modo, potrete inizialmente condividere le vostre Custom Charts con i clienti direttamente nel portale di Jira Service Management. Attualmente potete solo creare una chart su una pagina Confluence e poi collegarla al JSM portal e poi condividerla. Con lo Shared Dashboard potete evitare questo passaggio e condividere Jira charts e reports direttamente attraverso il portale.

Potrete quindi condividere la vostra dashboard Custom Charts con non-Jira users dovuque essi siano. In questo modo potete condividere una dashboard Live in un’email ad uno stakeholder (invece di uno screenshot statico) o visualizzarlo su un website – ad esempio la vostra intranet aziendale. Potete ad esempio visualizzarla sulla vostra intranet home screen per costantemente tenere informati e motivati i remote worker al posto di una Jira wallboard in ufficio.

Reference

Articolo originario dal Blog di Old Street Solutions. Potete trovare maggiori informazioni sui prodotti della Old Street Solutions ai seguenti link:

Likes(1)Dislikes(0)
JQL & Worklog

JQL & Worklog

In questo post andremo ad esaminare come possiamo sfruttare il JQL per ottenere informazioni sul Worklog delle issue Jira.

Un esempio di caricamento del worklog
Un esempio di caricamento di worklog

Cosa offre il JQL standard

Partiamo come sempre dallo standard e cerchiamo di descrivere nel dettaglio quello che abbiamo a disposizione sul Worklog.

L’opzione deve essere attiva

Jira memorizza il Worklog nativamente. L’opzione deve naturalmente essere attivata (di default la abbiamo già abilitata) e questa possibilità la abbiamo a disposizione nella sezione di amministrazione della nostra instanza Jira (menù Issue).

Come attivare il Time Tracking
Sezione di Jira Cloud dedicata al Time Tracking

I campi che referenziamo

Le informazioni che Jira memorizza sono le seguenti:


Original estimate

Si tratta della stima che andiamo a impostare nelle nostre issue. Il formato è :

1w 2d 3h 4m (1 settimana, 2 giorni, 3 ore, 4 minuti)

Remaining estimate

Nel caso di ore caricate, il campo ci indica quanta stima abbiamo ancora a disposizione. Il formato è:

1w 2d 3h 4m (1 settimana, 2 giorni, 3 ore, 4 minuti)

Time spent

Tempo speso dall’operatore nel task. Il formato è:

1w 2d 3h 4m (1 settimana, 2 giorni, 3 ore, 4 minuti)


Worklog comment

Commento che è stato inserito dall’operatore per specificare il dettaglio delle operazioni eseguite. Si tratta di una stringa.

Worklog date

Data in cui è stata svolta l’attività. Si tratta di una data.

Work ratio

Percentuale di lavoro svolta (in %)

workRatio = timeSpent / originalEstimate) x 100

Si tratta di un numerico.


Che operazioni possiamo fare?

Con i primi tre campi che ho indicato, possiamo verificare quali issue presentano :

  • Original estimate – Verificare quali issue presentano un particolare valore di stima impostata (valore esatto oppure maggiore o inferiore ad un valore)
  • Remaining estimate – Verificare quali issue presentano una stima rimanente pari ad un valore esatto o maggiore o inferiore ad un valore
  • Time spent – Verificare quali issue presentano un worklog caricato pari ad un valore esatto o maggiore o inferiore ad un valore;

In questo caso possiamo eseguire delle interrogazioni JQL del tipo:

<CAMPO> = <Valore> | <CAMPO> > <Valore> | <CAMPO> < <Valore>

<CAMPO> != <Valore> | <CAMPO> >= <Valore> | <CAMPO> <= <Valore>

esempi di alcuni possibili interrogazioni

Alcuni esempi

Riporto alcuni esempi di interrogazioni JQL per capire che cosa possiamo arrivare ad ottenere.

Capire quali issue per cui non abbiamo un worklog caricato

project = <KEY> and timespent is EMPTY

Capire quali issue presentano un worklog maggiore di un determinato limite (8 ore)

project = <KEY> and timespent > 8h

Capire quali issue presentano una stima superiore al tempo usato

project = <KEY> and timespent > 0 and remainingEstimate > 0

Cosa non possiamo fare

Non possiamo confrontare questi campi tra di loro. Se ad esempio impostiamo un JQL come nella seguente immagine:

evudenza dell'errore che segnala Jira
L’errore che andiamo a riscontrare

lo standard purtroppo non ci supporta e ci restituisce un errore.

Per i restanti campi ….

…. possiamo eseguire delle operazioni di diverso tipo. Andiamo nel dettaglio.


Worklog Comment

Quando inseriamo un worklog, abbiamo la possibilità di poter inserire una stringa per descrivere il tipo di attività. Le operazioni che possiamo eseguire possono essere quelle di verificare la presenza di determinate stringhe usando l’operatore ~

worklogComment ~ "<qui inseriamo il nostro testo>"

Esempio di utilizzo

Quando vogliamo accertarci che esista un worklogrelativo ad un lavoro svolto ad una determinata data, allora andiamo a referenziare questo campo, sfruttando tutte le funzioni relative alle date.

worklogDate = "<Inserisci_qui_la_data>"

Il formato della data è: yyyy-mm-dd

Esempio di utilizzo

Worklog Date


Work ratio

Il campo esprime la percentuale di lavoro svolto rispetto alla stima impostata. In questo caso è particolarmente utile per capire la % di lavoro svolto dall’operatore.

workratio < <valore_numerico>

Esempio di utilizzo

Nella seguente immagine vediamo un utilizzo interessante:

Un esempio
Punto di attenzione

In questo caso vediamo una issue in cui abbiamo stimato 5 ore ma abbiamo speso 7 ore con un surplus di 2 ore rispetto alla stima. In questo caso, abbiamo visto un esempio di come rintracciare le issue che sono risultate sottostimate.

Conclusione

Abbiamo visto alcuni esempi di utilizzo dello standard di JQ, dedicati al worklog. Se volete avere maggiori ragguagli, vi suggerisco di acquistare il mio libro su JQL:

Reference

Altre informazioni sono reperibili alla seguente pagina.

Likes(0)Dislikes(0)

Su Customer e Organization di Jira Service Management

Abbiamo Visto qualche giorno fà come un addon ci può aiutare nella gestione delle organization su Jira Service Management. Se volete andate a rileggere questo articolo, vi riporto qui il link (e lo trovare anche nella sezione Reference).

Contact Department Organization Studies | Tilburg University
Vediamo adesso come possiamo ancora semplificarci la vita

In questo post andremo ad esaminare un addon che ci permette di estendere le caratteristiche di Customer e Organization in modo da avere a disposizione informazioni aggiuntive.

The Importance of Records Management | MdE-inc.
Nuove informazioni e sopratuttoben organizzate

Subito al sodo

Parliamo di Customer Tools for Service Management di codedoers. Si tratta di un addon per il Cloud e ci permette di poter estendere le informazioni dei Customer, come mostrato in figura:

Collect information about customer / organization
Come possiamo estendere le informazioni dei nostri Customer

Abbiamo anche la possibilità di poter verificare le altre segnalazioni che sono state create dal customer

See other requests from customer / organization
Pochi click e possiamo visualizzare i risultati

Ma la cosa più importante è la possibilità di estendere le informazioni delel Organizzation

Collect more data about organization
Un esempio di campi aggiuntivi delle organization

Conclusione

Questo addon aggiunge la funzione che manca nello standard di Jira Service Management. Le informazioni base sono sempre LIMITATISSIME e molto spesso abbiamo la necessità di poter estendere con ulteriori informazioni. Non vi ricorda qualcosa? la necessità è gemella delle informazioni a livello di progetto, che grazie a Projectrak riusciamo a soddisfare.

Limitis - Risultati indagine sulla soddisfazione dei clienti
Soddisfazione

Seguirà un ulteriore post in cui mostreremo il funzionamento dell’addon.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

WBS Gantt Chart – Un approfondimento

In questo post andremo ad approfondire un aspetto del WBS Gantt Chart, in particolare della versione Cloud.

La pagina del marketplace dell’Addon

Presentazioni

Abbiamo già presentato questo addon nel lontano 2019, presentandolo in questo post. e nel corso del 2020 e in questa prima metà del 2021 si è dimostrato un addon molto molto interessante e completo.

L’ho consigliato e visto usare con molto successo in diverse realtà

Gantt charts can be created from a Jira project or designed from scratch. Each line on the chart represents a Jira issue; arrows indicate task dependencies. Make changes on the chart or in the data fields to the left.
Semplice, veloce e preciso

I punti di forza di questo addon sono:

  • Semplice: Possiamo creare tutti i GANTT che vogliamo, usando filtri o selezionando i progetti che vogliamo impostare.
  • Veloce: pochi click per generare il nostro GANTT, senza complicazioni
  • Completo: Non solo GANTT, ma anche carico di lavoro delle risorse e altri indicatori che completano il tutto
This add-on displays resource allocation at the bottom of the screen. When the workload for an assignee exceeds 100%, it is highlighted red. This tool helps project managers distribute work efficiently to get more done.
Avere il quadro completo della situazione aiuta sempre.

Scenario affrontato di recente

In questo approfondimento andremo ad esaminare un particolare scenario che ho affrontato di recente. Nell’affrontarlo, non posso che ringraziare il supporto della Ricksoft per l’aiuto ed il supporto fornitomi per affrontare la situazione e risolverla brillantemente:

MARZO su Mae_stria
Grazie

Ma andiamo subito al dunque e descriviamo lo scenario affrontato. Si tratta di una istanza Cloud, dove abbiamo configurato un WBS Gantt Chart, cove l’azienda monitorava l’avanzamento dei lavori.

Scenario

WBS Gantt Chart memorizza le proprie informazioni, quali la gerarchia , le date di inizio e fine lavoro, il tracciamento del progresso delle attività, etc, sono memorizzati nel database della App. Di conseguenza, tutte le query JQL non sono sempre fattibili. In aggiunta, abbiamo anche dei problemi quando andiamo a visualizzare la gerarchia: Su WBS vediamo tutto, mentre se andiamo nelle altre maschere potremmo non vedere nulla.

COGNIMIND - Erboristeria Futura

Questo potrebbe causare dei problemi, sopratutto se abbiamo utenti che devono leggere le informazioni sulle issues e senza avere la possibilità di accedere alle interfaccie di WBS. Questo è un problema.

Un aiuto

Da Aprile 2021 i produttori della App hanno messo a disposizione la possibilità di poter mappare queste informazioni direttamente sul database di Jira Cloud, oltre alla possibilità di migrare le informazioni in modo da ‘salvare’ il lavoro pregresso senza perdere nulla.

Andiamo a vedere quanto riportato nella documentazione dell’Addon e verifichiamo i vari passi. Aggiungo che lo stesso addon, quando andiamo a visionare la parametrizzazione, ci segnala quello che serve.

Le indicazioni sono abbastanza precise, ma devo ammettere che, per sicurezza, ho chiesto al supporto del produttore, un aiuto per essere sicuro delle operazioni. A tal proposito devo ringraziarli perché, subito dopo la mia richiesta, hanno prodotto una documentazione semplice, diretta, precisa per poter realizzare questa migrazione. Basta referenziare questa guida per un rapido consulto. Per maggiore chiarezza ho riportato, nella sezione Reference, tutti i link necessari. Andiamo nel dettaglio.

Le informazioni che sono migrate, sono le seguenti:

Oltre ai legami tra le issue, dobbiamo definire i campi:

  • Start Date ed End Date, indicanti il periodo temporale cui l’attività deve essere svolta
  • Baseline Start Date e Baseline End Date, indicanti il periodo complessivo di esecuzione di un numero di attività
  • Percent Done, ovvero il campo in cui viene indicata la percentuale di completamento
  • Units, ovvero il campo in cui viene indicata la percentuale di allocazione della persona in una determinata attività
  • Manually Scheduled, ovvero se l’attività è stata schedulata manualmnete
  • Milestone, ovvero se l’attività è una milestone.

Questi due ultimi campi devono essere dei Ratio button con due opzioni: YES/NO.

Una volta definiti i campi necessari, la configurazione si imposta in un attimo. Si procede quindi con la stima dei tempi per comprendere quanto tempo è necessario per la migrazione. Basta infatti selezionare il tasto presente in schermata per avere una idea di tempi necessari per l’operazione:

A questo punto, dopo aver controllato tutti i singoli passi, tutte le operazioni, tutti i punti, si procede con la parte di migrazione vera e propria e di attende la completa esecuzione della stessa

Conclusioni

Al termine della esecuzione, i dati sono riportati nei campi indicati nella configurazione e di conseguenza risulta possibile eseguire tutte le query JQL richieste. Come conseguenza, qualsiasi operazione che viene eseguita lato WBS, viene immediatamente riportata sul database della nostra istanza di Jira Cloud, centralizzando le informazioni.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili ai seguenti link:

Likes(0)Dislikes(0)

Una questione di visibilità

In questo post andremo ad analizzare un addon che ci permette di poter definire dei contenuti che siano visualizzati in base a diversi parametri, quali:

  • gruppo di appartenenza, utenza et similaria 😉
  • macro che permettono di nascondere o visualizzare dei contenuti se, verificate determinate condizioni

Andiamo ad esplorare

Parliamo di ….

…. Visibility for Confluence della ServiceRocket. Questo addon permette, per le nostre istanze Cloud di Confluence, di riuscire a :

No more creating similar pages to cater for various audience. With Visibility, you can create sections that appear or become hidden depending on the current viewer or the current context of the page.

Avere una unica pagina con tutte le informazioni che servono ma, solo alcuni vedranno tutto il contenuto mentre gli altri potranno vedere solo una quota. Il vantaggio è subito chiaro: Immaginiamo lo scenario in cui dobbiamo condividere la manualistica di un applicativo e che alcune funzioni di questo siano disponibili solo per una determinata categoria di utenti. Una altra categoria ha una visibilità ‘ridotta’ . Di conseguenza, basta definire una pagina unica con dei contenuti nascosti per risolvere i nostri problemi.

Each user views content and section that is only relevant to them, dynamically. Remove confusion, reduce effort to find information and improve content effectiveness.

nella seconda immagine vediamo il risultato, ovvero dei contenuti sono stati nascosti perché l’utente che ha referenziato la pagina non dispone di tutti i privilegi.

Interessante

Questo addon si rivela molto interessante. Nei prossimi post proveremo ad eseguire dei test per capire come impostare i contenuto in modo dinamico e che risultati possiamo raggiungere con questo addon

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Da Profields a Projectrak: Le ultime novità

Profields è l’addon principe della Deiser ed è i punto di riferimento per tutti coloro che devono gestire le informazioni a livello di progetto. Ho avuto il piacere di collaborare alla realizzazione di alcuni articoli che descrivono come poter sfruttare al meglio la potenzialità di tale addon con eazyBI. Mi permetto di riportare i link:

La Deiser non smette di meravigliarci. Il 5 Aprile 2021, l’addon è stato trasformato e adesso, sotto il nome di Projectrak andiamo ad esplorare le novità che porta.

Entriamo in modalità esplorazione e verifichiamo quali sono le novità sull’argomento.

Modalità esplorazione attivata

Una cronostoria del prodotto

Profields ha esordito mettendo a disposizione un sistema per poter estendere le informazioni a livello di progetto. Infatti, come abbiamo già sottolineato in più post di questo blog, le funzioni out-of-the-box di Jira, permettono di aggiungere informazioni custom solo a livello di Issue. Se abbiamo bisogno di avere una informazione a livello generale di progetto, non abbiamo che una scelta: Profields.

Creating layouts and project fields - Profields Server and Data Center
Un esempio di Layout che Profields mette a disposizione

Vediamo qualo novità sono state aggiunte in questa evoluzione.

Cosa abbiamo a disposizione oggi?

Questa è la vera domanda a cui cercheremo di rispondere. L’evoluzione ha sicuramente portato del le novità. Vediamo nel dettaglio che cosa abbiamo adesso a disposizione.

Campi predefiniti

Predefined Fields Projectrak
Un esempio di Campi Predefiniti (Fonte DEISER)

Già dall’ultima versione di Profields, alcuni campi erano già stati messi a disposizione, ma con l’ultima versione quetsa lista è stata finalizzata.

Abbiamo quindi a disposizione, fin da subito, un insieme di campi predefiniti che possiamo usare. Questa possibilità ci permette di poter subito iniziare a lavorare con un insieme di informazioni già pronte e su cui operare poche e semplici personalizzazioni, senza dover costruire tutto da zero. Un vantaggio senza ombra di dubbio.

PQL – Project Query Language

Come sostenitore del JQL, non posso che essere contento del potenziamento del PQL, ovvero il linguaggio che l’addon mette a disposizione.

Autocomplete Projectrak
L’autocompleramento: Un vantaggio non indifferente

Introdotto nelle ultime versioni di Profieleds, con Projectrak l’autocompletamento è stato ulteriormente affinato.

Interessante, ma cosa cambia per la versione Cloud?

La domanda è più che legittima: da Ottobre 2020 il Cloud è argomento principale di molte aziende e capire come si evolve la situazione è importantissimo. Esplorando nella documentazione ufficiale abbiamo queste indicazioni:

Projectrak Reloaded

Abbiamo diverse novità, da nuove API messe a disposizione (importantissimo per tutti coloro che hanno a disposizione la versione Cloud e che tutti i giorni devono confrontarsi nella configurazione di questo addon), a nuove formule e funzioni che sono messe a disposizione ad un nuovo design.

In particolare, come mostrato dalle seguenti GIF (che saranno poi riprese dai prossimi post, dove andremo a saggiare meglio le potenzialità della versione Cloud, abbiamo a disposizione una interfaccia migliorata

Il primo dettaglio della configurazione
Il secondo dettaglio della configurazione

L’interfaccia Cloud risulta sicuramente migliorata e assai più gradevole della server

Un esempio di interfaccia grafica

Conclusioni

Abbiamo solo spolverato la superficie. Nei prossimi post andremo a esaminare cosa offre nel dettaglio la versione cloud e cercheremo di sfruttare al meglio le potenzialità offerte. La funzionalità base di avere a disposizione delle informazioni a livello di progetto è utilissima e permette di colmare una necessità indispensabile per gli utilizzatori.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del Marketplace e alla documentazione ufficiale ed il change log.

Likes(0)Dislikes(0)

Gestione delle Organizations

In questo post andremo a verificare un nuovo addon, recentemente scoperto in fase di analisi, che ci permette di poter gestire in maniera automatica le Organization di Jira Service Management. Andiamo ad esplorare come funziona

Sherlock Holmes va in campeggio, barzelletta per bambini - Filastrocche.it
Andiamo ad indagare ed analizzare

La questione

Come ben sappiamo, Jira Service Management consente di gestire le Organization per raggruppare i vari customer che abbiamo a disposizione. Ma, ed è importante sottolinearlo, NON abbiamo alcun automatismo che ci permetta di poter associare delle utenze con le varie organization. Questa operazione deve essere eseguita manualmente

1910 - 1927 | vintagefr
Giusto per rendere l’idea 😉

In alcuni casi possiamo lavorare agevolmente con questo, ma quando abbiamo un numero abbastanza alto di customers, allora questa operazione manuale diventa abbastanza …… snervante ed irritante

Una soluzione

Una soluzione è rappresentata da questo addon: Organizations Automation della GEC Computer Systems.

La configurazione dell’addon. Semplice e diretta.

Questo addon permette di poter gestire un primo automatismo e di aiuta nell’associare una organizzazione basandoci sul dominio delle email dei customer. Non male 😀

Dio ci ha destinati alla vittoria in Cristo Gesù – Notizie Cristiane
Un primo passo verso la presenza. di automatismi

Chiaramente si tratta di un primo passo non indifferente, che ci permette di andare oltre la gestione manuale delle organization, ma si tratta comunque di un addon che deve essere aggiunto alla nostra istanza.

Non posso non provarlo subito

Di conseguenza lo installo sulla versione di test di Jira Cloud che abbiamo a disposizione. Di seguito la GIF che riassume l’installazione.

La procedura di installazione, come siamo abituati

La configurazione non risulta complicata. Anzi:

Vediamo come procedere con la definizione delle associazioni

Il test è molto semplice. Prendiamo 3 progetti Service Desk, dove abbiamo i nostri customer

Progetto Demo-SD
Progetto ITSM Project
Progetto Service Desk Template

L’esecuzione della associazione è molto semplice:

Come eseguire l’associazione

Il risultato si riassume nelle seguenti immagini:

Sono spariti i customer non associati alle organization
I customer di dominio artigianodelsoftware.it sono finiti sotto ACMESPA
Gli utenti con dominio GMAIL.COM sono stati assegnati alla organization ESEMPIO

Possiamo vedere che l’addon ha riassegnato in maniera semplice le organizzazioni in base al dominio della email. Di conseguenza ha eseguito egregiamente il proprio lavoro. Unica limitazione attuale, occorre che lanciamo manualmente a cadenze regolari l’associazione, ma in alcuni casi possiamo limitare questa operazione anche a qualche esecuzione l’anno.

Attendo i prossimi sviluppi di questo addon: Sono sicuro che nei prossimi mesi, con l’avvento anche della tecnologia FORGE, ci saranno grandi sorprese. Non vedo l’ora di poterle recensire 😀

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Meetical: un approfondimento

Nella vita aziendale una discreta quota è strettamente dedicato alle riunioni. Queste sono un tormento necessario in quanto si tratta di momenti indispensabili per sincronizzare i lavori e definire i requisiti, etc. Nel periodo del Covid, causa di forza maggiore, le riunioni la fanno da padrone.

Meetical, come ho avuto modo di verificare in prima persona e come ho descritto in diversi post in questo blog, aiuta gli utenti nella gestione, semplificandone la gestione.

Meetical Confluence Chrome Extension and Meetical Confluence Outlook Add-in for better meeting notes
Un esempio (Fonte meetical.io)
Microsoft OneNote Digital Note Taking App | Microsoft 365

Una obiezione tipica

Non tutti sono d’accordo e come conseguenza si ricevono tante indicazioni in merito. Sicuramente anche voi lettori avrete sentito questa frase: Perchè acquistare Meetical quando abbiamo a disposizione Office365 e di conseguenza il servizio OneNote?

Autodifesa personale per venditori, "atterrare" le obiezioni
Una frase tipica

Effettivamente, il servizio è quasi sempre disponibile nelle aziende e questa obiezione non è da sottovalutare. Tuttavia, l’obbiettivo è sempre quello di arrivare a comprendere quale dei due prodotti soddisfa le necessità delle persone in azienda, quale strumento migliora la vita e quale risponde meglio.

Per questa ragione, meetical ha eseguito una analisi di confronto ed ha messo a disposizione un documento in cui riassume i punti di forza di entrambe le applicazioni. In questo post andiamo a dettagliare meglio questo confornto in modo da metterlo a disposizione degli utenti.

Andiamo a confrontare i vari punti e facciamo le nostre considerazioni

Le presentazioni prima di qualsiasi azione

Come sempre presentiamo i contendenti in modo da fornire ai lettori un quadro completo della situazione:


OneNote

Microsoft OneNote è un programma di gestione note su Internet prodotto da Microsoft e distribuito gratuitamente con licenza commerciale. È parte del pacchetto di produttività personale Microsoft Office, ed è disponibile per i sistemi operativi Windows (compresi Windows 10 Mobile e Windows Phone), macOSiOS e Android.[1]

Fonte: Wikipedia

Meetical

Meetical è una App per Atlassian Confluence che permette di automatizzare la gestione dei verbali di riunione, integrandosi con Exchange e Google Calendar, dai quali legge le informazioni che sono presenti nei vari appuntamenti pianificati e le riporta in automatico su Confluence, semplificando il lavoro degli utenti.

Fonte: La mia esperienza diretta

Si tratta di applicativi che si integrano con le rispettive Suite di prodotti ed il cui obbiettivo è principalmente aiutare gli utenti nella gestione delle varie note. Entrambi sono indirizzati ad una platea di persone variegata (sia business che non business).

Ho avuto modo di usare entrambi gli applicativi, in diverse situazioni. Posso quindi procedere con il commentare il confronto ed aggiungere anche altre mie impressioni di uso per aiutare i lettori del blog a meglio comprendere cosa offrono i vari prodotti e come possono aiutare.

Dove Meetical è vincente

Innanzitutto, essere una App (o Addon) di Confluence permette di sfruttare a pieno tutte le caratteristiche e funzionalità di Confluence, quali:

  • notifiche e mentions
  • template di pagine e facilità di uso
  • condivisone delle pagine
  • gestione dei task

Su OneNote non sono disponibili le mentions, mentre sono native in Confluence e sono usabili da Meetical. Altre funzionalità quali i template e la possibilità di poter scegliere gli space (quindi organizzare facilmente i verbali delle riunioni) sono disponibili su Confluence e ci permettono di semplificarci la vita, mentre su OneNote non le abbiamo, e dobbiamo impostare tutto manualmente.

Altra funzionalità importante è la possibilità di poter gestire dei meeting ricorrenti, anche questa funzione già disponibile su Meetical e risulta automatizzata.

Azione vincente

Altra caratteristica vincente è la possibilità di Meetical di poterci agganciare sia ad Exchange di Microsoft e Google Calendar. La versatilità e avere più possibilità ci permette di poter scegliere. Questo collegamento permette di identificare velocemente le persone coinvolte nella riunione e di poterle subito riportare nelle pagine di Confluence, mentre su OneNote non abbiamo queste funzionalità, ma sono un semplice foglio bianco su cui ognuno imposta il proprio standard, le proprie note personali etc.

In particolare invitiamo i lettori dell’articolo a consultare questo link, dove sono riportate le indicazioni dell’addin per Outlook.

Porto Carico (Cit. da Il Commissario Montalbano). Meetical permette anche di generare dei verbali direttamente da Exchange o da Google Calendar.

Meetical Meetings for Confluence Server - Version history | Atlassian  Marketplace
L’interfaccia di Google Calendar offerta da Meetical (Fonte meetical.io)

Altra caratteristica vincente: Meetical si appoggia alla funzionalità di gestione dei Task (nativa su Confluence) che può essere pienamente sfruttata dalla App per realizzare dei template di verbali di riunione molto semplici, pratici ed intuitivi. La seguente immagine mostra un esempio.

Add, Assign, and View Tasks | Confluence Data Center and Server 7.12 |  Atlassian Documentation
Un esempio di task presenti in una pagina di Confluence

Il risultato che vedremo su Meetical non è affatto da sottovalutare:

Non dimentichiamo che essere una App che si appoggia su Confluence, ci permette di ereditare tutte le potenzialità del prodotto in un colpo solo e questo è un aspetto che non dobbiamo mai dimenticare 😉

Dove OneNote è vincente

Un punto importante a favore di OneNote è invece la possibilità di poter disporre di una maggiore e più versatile interoperabilità sfruttando i vari dspositivi (cellulare, tablet, notebook, etc) rispetto a Meetical .

Le 5 migliori app per la posta elettronica - Tech - quotidiano.net
Siamo ormai ben abituati ad usare questi strumenti per lavorare

In questo caso, Confluence non sempre presenta una buona UI. Nel corso degli anni ho avuto conferma che la app mobile non sempre risulta intuitiva. Per azioni di consultazione soddisfa perfettamente le indicazioni, mentre se si devono eseguire operazioni, non è semplicissimo.

Inoltre abbiamo la possibilità di poter fare dei disegni molto semplici all’interno delle pagine di OneNote. Caratteristica che non abbiamo su Confluence (ma che possiamo aggiungere con altre App che il marketplace ci mette a disposizione).

Paper by FiftyThree, l'app per il disegno perfetto su iPad supporta Apple  Pencil 2 - Macitynet.it
Un esempio di disegno

Caratteristiche comuni

Entrambi gli applicativi offrono la possibilità di poter modificare contemporaneamente i verbali delle riunioni (concurrent edit).

Abbiamo la possibilità di poter gestire una gerarchia in entrambi i prodotti e di conseguenza possiamo organizzare l’informazione come ci serve, anche se Meetical ha automatizzato questa organizzazione per semplificare il lavoro.

Entrambi tracciano le modifiche delle pagine e permettono la condivisione con utenti esterni. Ultima ma non ultima, la ricerca è disponibile e molto precisa in entrambi i casi.

Adepp: continua il confronto sul lavoro autonomo - Citywire
I punti in comune

Risultato Confronto

Viene il momento di tirare le fila e di arrivare al dunque. Abbiamo OneNote ottimo per prendere delle note personali e con la possibilità di ricerca lo rendono molto semplice da usare, ma la mancanza di una gestione di Template, di macro, di aggiungere nuove funzioni e di renderlo uno strumento completo.

D’altra parte abbiamo Meetical, che integrandosi perfettamente con Confluence, con Exchange e con Google Calendar, lo rendono uno strumento completo.

Non possiamo che proclamare Meetical vincitore di questa gara virtuale.

I maratoneti, il vincitore dello sport al traguardo, la corsa dell'atleta,  la competizione nella città da jogging e la corsa del fumetto. | Vettore  Premium
Vincitore

Likes(0)Dislikes(0)