Confluence e le traduzioni – Approfondiamo

“….. Quando i francescani decisero di espandersi all’estero …. in Lombardia, ed in Germania, mandarono delle missioni dei gruppi di predicatori specialmente preparati, selezionati tra quelli che sanno predicare nelle lingue straniere, in Lombardico et in Teutonico……”

Liberamente ispirato dal seguente video di Youtube

Mi sono permesso di fare una citazione ispirata dal video di questa conferenza del Prof. Alessandro Barbero, che stimo tantissimo, e mi permette di evidenziare un aspetto molto importante, su cui mi sto concentrando ed, in alcuni casi, impuntando. La questione della lingua quando si deve comunicare con le persone.

In ogni caso personalmente suggerisco di ascoltare questa conferenza perché :

  • interessante
  • chiara
  • bellissima
  • piacevolissima
  • ma sopratutto…. ISTRUTTIVA.

Dalle Conferenze del Prof. Barbero si può solo imparare.

La questione della Lingua

Sono anni che affronto il problema e dal lontano 2013 mi sto impegnando nel realizzare un blog in Italica Lingua per discutere e parlare dei prodotti Atlassian. Consideriamo il fatto che la documentazione ufficiale è in inglese.

L’obbiettivo è di mettere a disposizione conoscenza, spunti, idee e tanto tanto altro sui prodotti Atlassian ma in ITALIANO.

Assistance, teamwork and achievement concept. silhouette of man helping  friend to success together - Green Queen
Provo a dare una mano agli altri per cercare di arrivare a diffondere il verbo

Uno degli ostacoli che ho trovato nel diffondere il verbo è che molto spesso la gente vede la documentazione in Inglese e si spaventa oppure rinuncia oppure pensa: FATICA; e rinuncia subito a documentarsi. Magari per un motivo alquanto banale: Non parla inglese oppure è un mago nel suo settore, ma con le lingue proprio non ce la fa. Questa non è una colpa. Siamo tutti esseri umani.

Saper parlare più lingue è sicuramente una grande capacità

Per questo motivo mi impegno a fornire, con il supporto di tanti amici che condividono la stessa passione e lo stesso interesse, queste informazioni. L’obbiettivo è di parlare nella stessa lingua e di chiarire i dubbi, approfondire e cercare di capire. Se si parla la stessa lingua e ci si esprime nello stesso modo, allora capire diventa più semplice e rapido.

Consigli da 4 imprenditori di successo - Eduforma
Quando tutto è semplice, raggiungere l’obbiettivo è molto più rapido.

Cosa abbiamo a disposizione?

In altri post ho descritto come tradurre le informazioni su Confluence e quali strumenti abbiamo a disposizione. In questo post vediamo di analizzare una App (o un Addon) su questo argomento.

Stiamo parlando di Easy Confluence Translator della Svizzera EPS. In passato abbiamo analizzato altre realizzazioni della EPS e siamo sempre rimasti piacevolmente soddisfatti

Gli elementi motivazionali per una campagna Marketing di successo
Soddisfazione

Questo addon di mette. disposizione delle funzionalità che ci permettono di tradurre le nostre pagine Confluence in un Click:

Translate a confluence page with a single mouse click.
Funzione di traduzione integrata nella pagina

Possiamo anche fare una cosa molto importante: Proprio per il fatto che la traduzione potrebbe non essere perfetta, abbiamo la possibilità di poter intervenire e di modificarla

Edit translations to correct errors, improve wording etc.
Edit facilitato

Inoltre, abbiamo un buon numero di lingue su cui possiamo lavorare …

Choose other languages to translate to via page tools.
Elenco delle lingue disponibili

… con una opportuna configurazione

Choose from a wide variety of languages and translation services, or the trial API to evaluate the app with a limited amount of free translations.
Possiamo configurare le lingue con cui vogliamo lavorare

In aggiunta abbiamo una funzione integrata che ci permette di poter tradurre i grafici di Draw.io

Directly translate text in draw.io diagrams without hassle.
Funzione molto interessante

Conclusioni

Un aiuto MOLTO MOLTO VALIDO. non vedo l’ora di provarlo sul mio ambiente di laboratorio e saggiarne tutte le caratteristiche.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del Marketplace.

Likes(1)Dislikes(0)

Un altro addon dalla deviniti

In questo post andiamo ad analizzare un nuovo addon della Deviniti. Siamo sempre rimasti piacevolmente sorpresi dai loro lavori e oggi sono sicuro che non deluderà

Analisi in corso

Subito al dunque

Questo addon ci permette di poter visionare le issue similari direttamente dalla vista della issue. Praticamente ci permette di poter vedere

glance with tiles and results
Direttamente dalla issue, una vista ad hoc con la lista delle issue simili

In aggiunta abbiamo la possibilità di personalizzare la ricerca con il JQL. Ho una forte sensibilità sul JQL (come potete immaginare)

glance with JQL
Il JQL – La nostra arma segreta sempre

Sono ripetitivo, ma lo sono a fin di bene. Il JQL è l abase di tutto su Jira e di conseguenza invito tutti a leggere il mio libro:

Un suggerimento fornito dagli autori: Questo addon è un ottimo aiuto per gli Agenti di Jira Service Desk. Infatti permette di poter definire un JQL che aiuta nel rintracciare delle issue dello stesso contesto/autore/similare.

search results with tickets
Un grande aiuto.

Conclusione

Il primo giudizio è semplice: SPETTACOLO :-D. Questo addon mette a disposizione delle ottime funzionalità ed una marcia in più da non sottovaltare. Non vedo l’ora di provarlo

Reference

Maggiori informazioni sulla pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

I prodotti Atlassian lavorano solo per la gestione Software? Dico di no

Molti sono convinti che i prodotti Atlassian sono esclusivo uso per lo sviluppo software. La gestione che si integra con la metodologia AGILE, l’uso di versioni e componenti non fa che alimentare questa ipotesi. Ma sarà vero?

In questo post cercherò di dare ulteriori risposte, anche raccogliendo tutti i miei interventi, dove ho trattato l’argomento e cercato di spiegare, senza mai stancarmi, che i prodotti Atlassian sono …. per TUTTI.

Al via il contest delle scuole sull'esplorazione e sulla scoperta  scientifica - Bergamo News
Set esplorazione-mode = ON

Da dove partiamo?

Iniziamo dalla mia prima esperienza con i sistemi Wiki. Avevo iniziato ad usare Dokuwiki, validissimo wiki, per gestire un primo sistema di documentazione e di Giornale di Bordo, come lo chiamavo io

DELIUS-KLASING Giornale di bordo per barche a motore solo 14,90 € SVB |  Attrezzatura nautica
Un sistema per catalogare le attività giornaliere

Il mio obbiettivo era di avere una classificazione delle varie attività e, con questo sistema che non mi stancherò mai di consigliare, sono riuscito a catalogare e risolvere una quantità abbastanza consistente di problematiche.

Interessante, ma…..

Nel lontano 2014 iniziavo ad avere le prime evidenze di tutto ciò. Semplicemente rintracciavo un post del blog Atlassian dove si discuteva di come si potesse gestire le proprie ferie usando Jira Service Desk e Confluence.

La prima illuminazione

E’ stato il primo esempio di come questi prodotti potessero risultare versatili. Nel 2015 facevo la conoscenza di un libro che ha cambiato la mia vita. Sto parlando del libro di Dan Radigan, dove ho ampiamente discusso in questo post e che mi ha portato a realizzare la traduzione Italiana di questo libro.

Seconda illuminazione

Non sarebbero passati molti anni prima che la stessa Atlassian mi chiedesse uno speech all’Atlassian TEAM Tour Italiano, con tappe a Milano e Firenze. Si tratta di una esperienza memorabile.

Foto con gli altri Speakers

Dell’evento di Milano conservo ancora un video del mio intervento

Video di Youtube del mio intervento

Non solo…

La mia esperienza è andata oltre e nel 2018 ho iniziato a gestire sia le mie spese che le mie fatture (della mia attività di freelance) direttamente sotto Jira.

Ho avuto modo di parlarne in quetsa mia presentazione di JQL ospite della WebGentle: dove ho avo modo di parlare di come il JQL è la base di tutto il lavoro di Jira. Il seguente video di youtube riassume l’intervento che con Maria Luisa abbiamo avuto lo scorso Giugno:

il JQL è la nostra arma segreta, ma ne parleremo più avanti

Interessante quello che mostravo in questa presentazione, ovvero come si può gestire il proprio parco fatture direttamente sotto Jira

Un esempio di come gestire le nostre fatture

oltre che le nostre spese 🙂

Un esempio di come tenere tutto sotto controllo

Ma la prova principe è …..

come Sothebys utilizza i prodotti Atlassian per gestire il proprio business, come ha raccontato proprio durante l’Atlassian Summit del 2015

ideo è facilmente reperibile su youtube 😀

Ne ho anche parlato ad ACE Boston

dove ho avuto modo di parlarne e spero che a breve sia disponibile il video dell’incontro.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Schermata-2020-08-25-alle-23.17.44-1024x647.png
Gli Speaker dell’evento

Conclusione

Ribadire il concetto che occorre mantenere la mente aperta e che non bisogna solo fermarsi alla superficialità. Approfondite sempre e cercate sempre di esplorare nuove possibilità. I prodotti Atlassian sono e rimangono Versatili.

Likes(0)Dislikes(0)

CRM su Jira Cloud

In questo post andremo ad analizzare un nuovo addon della Scozzese New Verve ci mostra come aggiungere nuove funzionalità alla nostra istanza Cloud di Jira. Andiamo a curiosare ed esplorare.

Al via il contest delle scuole sull'esplorazione e sulla scoperta  scientifica - Bergamo News
Set esplorazione-mode = ON

Un pò di storia

Non siamo nuovi a questo genere di funzionalità in Jira. Già nei post passati abbiamo descritto altri Addon che trasformano la nostra istanza Jira in un sistema di CRM.

CRM Software: cos'è e perché può aiutare la tua PMI | Italiaonline
CRM per gestire i propri clienti

Ho già avuto modo di descrivere altri addon che permettono queste funzionalità e già da diversi anni faccio uso di uno di questi: Atlas CRM. Ho anche esplorato gli aggiornamenti. Ma come sempre dico, il Marketplace è una fonte di tantissime sorprese e la New Verve ci propone un addon molto interessante: Crumbs – simple CRM for Jira

Subito al dunque

Questo addon può essere riassunto con una sola parola: Semplicità. Questo addon introduce delle nuove funzionalità che permette di poter gestire i clienti, ma aggiunge ache nuove funzionalità che permette di poter gestire (su Jira Service Desk) le organizzazione.

Central customer data repository
Gestione semplice dei customer

Possiamo gestire facilmente le informazioni dei customer

Easy info capture & editing
La scheda del customer

e le possiamo facilmente associare queste ifnormazioni alle nostre issue.

In-context customer info
Informazioni del customer facilmente reperibili

Conclusioni

Sono molto curioso di questo addon e non vedo l’ora di provarlo. Sono molto curioso di provarlo ed esaminarlo.

Reference

Maggiori infromazioni sono presenti nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Portiamo i calcoli su Jira Cloud

L’evoluzione delle funzionalità sul cloud non conosce limiti ne si ferma. Quello che molto spesso su installazione server è pura normalità, su cloud non sempre questa operazione è possibile.

Un esempio è dato da un addon molto importante, che personalmente mi ha salvato la vita in tantissime consulenza. Sto parlando di Scriptrunner per Jira Cloud e della possibilità di poter creare dei campi calcolati, come mostrato qui.

Dalla manualistica ufficiale di Scriptrunner for Jira cloud

In questo post andremo ad esaminare quali possibilità sono adesso disponibili e li andremo a testare per saggiarne le possibilità.

Esplorazione in corso

Abacus – Calculate Jira

Questo addon permette di poter creare dei campi calcolati sulla nostra istanza di Jira Cloud

Calculate Numeric, Dat, and Duration formulas and control them using Execution Plans.
Possibilità offerte dall’addon

Ma non solo. Questa è solo una delle possibilità che offre questo addon. Possiamo anche introdurre automatismi che permettono di semplificarci la vita.

Create Execution Plans to dictate when and how your formulas will run. Use triggers to identify activating events, conditions to filter issues using JQL, and actions to specify which formulas to run or fields to update.
Execution Plan – Funzionalità da esplorare

Conclusioni

Abbiamo a disposizione un addon molto interessante, sopratutto se abbiamo la necessità di dover migrare la nostra istanza da Server a cloud, ma non solo. Cercheremo di esplorare altri possibili usi.

Likes(0)Dislikes(0)

ACE Boston

Il 19 Agosto 2020 ho avuto il privilegio di fare uno speech all’ACE di Boston

La locandina dal sito ufficiale

Sono stato il primo intervento ed ho parlato di come sia possibile utiilizzare i prodotti Atlassian anche in ambiti NON IT.

Ecco tutti gli autori degli interventi

E’ stata una sfida avvincente e appassionante, perché ho avuto modo di poter fare uno speech in lingua Inglese. Gli altri speaker sono stati eccezionali e sono stato molto onorato di poter fare questo intervento. Non smetterò mai di ringraziare.

Uno degli interventi

Ho ascoltato con attenzione gli altri interventi: non bisogna mai sprecare le occasioni per migliorarsi ed imparare e questa è una di quelle occasioni in cui anche semplicemente ascoltando un punto di vista differente, questo è ciò che fa crescere e migliorare.

Un intervento dedicato alla migrazione verso il Cloud

Ho ascoltato anche la passione che emanavano gli altri partecipanti allo speech, l’entusiasmo dei partecipanti. Si tratta di una cosa meravigliosa.

Una visione di insieme dei partecipanti

Sono stati presenti oltre 60 persone ed è stata una esperienza molto molto importante. Ringrazio i responsabili dell’ACE di Boston per questa grande opportunità.

Likes(0)Dislikes(0)

Estendiamo le funzioni di Jira con un semplice sistema Documentale – Test Addon

In questo post andiamo a testare questo addon verificando le possibilità che offre nella gestione degli allegati su Jira.

Immagine correlata

Installazione

Partiamo come sempre dalla installazione. Come sempre abbiamo preparato una GIF che ci permette di poter visionare tutte le fasi della installazione.

L’installazione come siamo abituati

Configurazione

Andiamo ad analizzare la configurazione generale dell’addon. Una volta installato il tutto, possiamo accedere direttamente alla configurazione generale dell’addon che, come mostrato dalla seguente GIF, permette di poter visionare le schermate principali:

Le pagine di configurazione generale

Abbiamo due sezioni:

  • Settings – Si tratta dei settaggi principali. In questa sezione andiamo a settare la dimensione massima dei file e le colonne (al momento sono solo quelle indicate nella configurazione e non possono essere estese) che saranno visualizzate.
  • Permissions Si tratta delle permission che possono essere date agli utenti dei vari ruoli. Dato che la sezione documentale è presente nella parte di ogni progetto, ha logica settare le permission per i singoli ruoli.

Passiamo al test vero e proprio

Test

Per accedere alla sezione di documenti del progetto, l’addon mette a disposizione un link nella dashboard del progetto stesso. A tale scopo, abbiamo creato un nuovo progetto, nel server di laboratorio, per mostrare il funzionamento di queste nuove funzionalità.

Come accediamo alla sezione dei documenti

La seguente GIF ci mostra come possiamo creare le cartelle nella sezione documentale

La creazione di cartelle è molto semplice

mentre l’aggiunta di documenti (in questo caso aggiungo semplicemente due immagini per far vedere quanto è semplice aggiungere un file)

Aggiungiamo due immagini o due file

Una volta che abbiamo dei file all’interno del sistema documentale, che cosa possiamo fare? Possiamo sicuramente collegarli ai nostri TASK, come le linked issue

Colleghiamo una delle immagini caricate

Ma non solo. Possiamo anche creare della documentazione direttamente all’interno del sistema e di Jira

Creaimo un documento Wiki e poi generiamo un PDF

Ovviamente il documento è a nostra disposizione per qualsiasi altra operazione

Un semplice esempio di modifica

Di questi documenti possiamo gestire facilmente le versioni e abbiamo libertà non indifferenti

Possiamo anche aggiungere i link a questi documenti anche nel campo description.

Aggiungiamo in maniera semplice

Concludiamo il test mostrando anche come possiamo gestire un gadget, che possiamo inserire nella dashboard di Jira, che permette di mostrare, attraverso una treeview

Pochi semplici click ed ecco il gadget all’opera

Ottimo, ma per Service Desk?

Lato Service Desk gli agenti possono condividere i documenti nei commenti e questi possono essere letti dai clienti finali, ma, al momento, questo non sostituisce il sistema di KB di Service Desk. Li abbiamo ancora Confluence Campione.

Il commento creato dall’agente
Quanto vede il cliente finale

Ma non dispero. Sono sicuro che l’azienda che produce questo addon stà già lavorando ad una funzione che mette a disposizione una KB per gli utenti di Service Desk. 🙂

Conclusione

Questo addon presenta delle caratteristiche interessanti. La gestione degli allegati è importante e questo addon permette di semplificarci la vita. Non male 🙂

Immagine correlata
Felicità

Questo addon può essere una soluzione ottimale per quelle situazioni in cui Confluence non è necessario per gestire la documentazione. In aggiunta, potrebbe anche essere usato come situazione intermedia per poter gestire una transazione verso Confluence. Tuttavia,

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili dalla pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Novità per Jira Cloud – Test addon

In questo post andremo ad esaminare un addon molto interessate che ci permette di poter gestire al meglio i nostri task di Jira.

L'IVASS avvia un'indagine sulla gestione dei reclami dei Broker ...

Installazione

Partiamo come sempre dalla installazione. La seguente GIF ci aiuta a capire meglio come procedere.

L’installazione non ha più segreti

Configurazione

Procediamo con la configurazione generale dell’addon e, con somma sorpresa, NON abbiamo alcuna configurazione iniziale da fare.

La gioia, il bene più grande da condividere | riforma.it
una semplificazione non indifferente

Test

Completiamo con il test passando all’utilizzo dell’addon. Anche in questo caso, ci facciamo aiutare da una GIF che ci agevola nel capire l’utilizzo:

semplice, veloce ed immediato

Una annotazione

Dalla manualistica, possiamo vedere come usarlo con la precedente versione della User experience. Nella GIF che ho caricato si vede il funzionamento con la new experience. 😀

Seconda annotazione

Come potete vedere non sono disponibili tutti i campi. Ma se volete, potete aprire una segnalazione alla Stiltsoft e chiedere di estendere l’elenco. Ma sono abbastanza sicuro che tra non molto TUTTI i campi desiderati saranno messi a disposizione 🙂

Scelta dei campi

Conclusioni

Abbiamo visto un addon molto molto molto carino, per la nostra instanza Cloud. Possiamo semplificarci la vita nel gestire un insieme abbastanza consistenze di Issue.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Old street solution ci sorprende sempre

In questo post andiamo a descrivere alcune caratteristiche innovative che la Old Street Solutions mette a disposizione con i report dei suoi addon. Curiosiamo 😀

Set Investigation mode = ON

Script field

Custom Chart for Jira permette l’utilizzo di campi Scripting, come mostrato in questo articolo (in inglese) del blog della Old Street Solutions.

Basta definire un campo, sfruttando ad esempio l’addon ScriptRunner

Definizone di un campo custom definito come script

per poterlo utilizzare all’interno dei gadgets 😀

Esempio di selezione del campo script

Scriptrunner non è l’unico addon usabile. Come mostrato dallo stesso articolo sono usabili anche:

  • Jira Misc Custom Fields
Esempio di campo calcolato
  • Power Custom Fields for Jira
Esempio di campo calcolato.

e di conseguenza abbiamo una ampia varietà di scelta. Personalmente ho usato in varie occasioni e sono sempre più contento dei prodotti della Innovalog. Li preferisco perchè più semplici ed intuitivi 😀

Fantastico, ma che altro?

Non è la sola novità. Mi permetto di citare un secondo articolo in cui si presenta una funzionalità I N T E R E S S A N T E. Esploriamo:

Ecco la vera novità

Come mostrato nella immagine, notiamo la presenza di un nuovo GADGET che ci permette di poter impostare praticamente dei filtri automatici che influenzano a visualizzazione dati degli altri GADGETS

Simple Search gadget, sfruttando la potenza del JQL (come ben sapete sono sensibile al JQL per ovvi motivi), ci permette di poter impostare dei filtri facilmente e con pochi click del mouse, usando il JQL

JQL in piena.vista

o per chi non è proprio pratico del JQL, possiamo basarci su filtri, esattamente come gestiamo i filtri per selezionare le nostre issue

Filtri per coloro che non sono pratici

Questo ci permette di avere delle Dashboard interattive e spettacolari, come mostrato in questo video di youtube

Questo video spiega molto bene

Conclusione

Posso affermare senza alcun dubbio che la Old Street Solutions mette a disposizione un sistema di reportistica UNICO, FANTASTICO e soprattutto PRATICO. Non posso che consigliare questo addon per tutte quelle situazioni in cui si ha la necessità di creare reportistica di una certa levatura e qualità.

Likes(0)Dislikes(0)

Una novità importante – Test addon

In questo post andremo a saggiare le potenzialità dell’addon File Field | Attachment & Document Field della Apwide.

L'IVASS avvia un'indagine sulla gestione dei reclami dei Broker ...

Installazione

Partiamo come sempre dalla installazione. La seguente GIF ci aiuta a capire come installare questo addon.

L’installazione molto semplice

L’installazione non richiede operazioni particolari. Unica particolarità, viene richiesto di eseguire il reindex

Reindex di tutte le issue

Configurazione

Passiamo alla confgiurazione generale dell’addon. Notiamo con profondo piacere che non abbiamo delle opzioni di configurazione GENERALE dell’addon. Questo ci semplifica notevolmente nella gestione dello stesso.

La gioia, il bene più grande da condividere | riforma.it

Viceversa notiamo che abbiamo a disposizione un nuovo tipo di campo

Seguiamo la procedura standard per creare il nuovo campo, come mostrato nella seguente GIF:

Procedura di creazione standard

Una volta creato, passiamo alla configurazione dello stesso:

Configurazione del field

In questo punto abbiamo alcune configurazioni da analizzare. La seguente immagine le riassume:

Le opzioni sono tante. Dettagliamole di seguito

Vediamo di riassumerle:

Auto clean

Questa opzione permette di ridurre il numero di versioni dei file caricati. Se selezionato, rimuove l’ultima versione salvata. e lascia solo l’ultima versione caricata.

Dettaglio opzione

File extensions

Lista delle possibili estensioni di file da caricare. Basta specificare una lista separata da virgola

Dettaglio opzione

Max file size

Permette di specificare la dimensione massima consentita per gli allegati.

Dettaglio opzione

Max files allowed

Specifica il numero massimo di file consentiti. Questa è la vera novità dell’addon. Si tratta di una delle ultime novità aggiunte all’addon. In precedenza non era possibile specificare più files, ma adesso è possibile aggiungere fino ad un numero max di file. Questo fatto scatena la mia fantasia 😀

Dettaglio Opzione

Display Options

Specifica come visualizzare le immagini nel campo. Come si può vedere dalla seguente immagine: Possiamo definire se vogliamo una visualizzazione a Griglia o Lista e per la prima:

possiamo definire la dimensione della icona e la dimensione del nome del file.

Default Values

Possiamo definire l’allegato di default che deve essere presentato. Questo ci aiuta nel caso in cui abbiamo la necessità di dover fornire degli allegati quali moduli precompilati, cui aggiungere solo alcune informazioni.

Dettaglio Opzione

Anche in questo caso mi vengono in mente diverse possibilità di utilizzo. E a Voi? 😀

Una piccola annotazione

Abbiamo visto in questa sede le opzioni che sono disponibili. Vorrei far notare che queste sono caratteristiche di ogni singolo campo. Per cui possiamo definire tute le tipologie di campi di cui abbiamo bisogno e dare tutte le opzioni che servono.

Perché la gioia ci migliora? - Focus.it

Questo ci permette di scatenare la nostra fantasia e di poter gestire al meglio le varie situazioni.

Test

Iniziamo ad utilizzare questo addon. Abbiamo definito un nuovo campo con la seguente parametrizzazione:

Parametrizzazione scelta per il test. Campo Test Field.

Dopo aver aggiunto il campo nelle screen del progetto di prova, SERVICE DESK, selezionato per il test, andiamo a parametrizzare una richiesta del PORTAL

Dialog di selezione dei campi

Una volta configurata la request, andiamo ad usarla:

Esempio di uso

In questo esempio ho caricato le stesse immagini che sono presenti in questo articolo, per fornire un esempio.

Possiamo vedere che oltre le tre immagini non possiamo caricare null’altro e una volta caricato, le immagini sono perfettamente disponibili.

Lato agente abbiamo questa visualizzazione:

Vista dalle code – lato agente

Conclusione

Abbiamo esaminano un addon molto molto molto molto ……. molto molto …… molto interessante. Posso riassumere la conclusione come segue:

S P E T T A C O L O.

Perché la gioia ci migliora? - Focus.it

Sicuramente un addon indispensabile in tutti gli ambiti in cui si deve lavorare con delle immagini. Lo consiglio sicuramente.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti alla pagina del marketplace.

Likes(1)Dislikes(0)