Gestione degli Asset

In questo post riprendiamo un argomento già trattato in passato. Andiamo a vedere come gestire gli Asset su Jira e vediamo quali altre possibilità abbiamo a disposizione. Come sempre esploriamo queste nuove possibilità 🙂

Piacere, STAGIL Assets

Come sempre partiamo dalle presentazioni :-). Parleremo oggi di STAGIL Assets, un addon che estende le funzionalità di Jira, permettendo di gestire:

  • Gestione di Assets aziendali
STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management
  • Gestione di un CRM molto completo, con gestione dei contatti e delle aziende
STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management
STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management
  • Import ed export dedicato per queste nuove funzionalità
  • API dedicate che permettono di mettere in comunicazione queste nuove funzionalità con altre applicazioni
  • Portfolio Project management
  • Setup di progetti personalizzati – L’addon permette di poter generare, con un solo click e poche informazioni, un progetto Jira già personalizzato per le nostre necessità.
STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management
STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management

Questo addon estende il concetto di Issue, permettendo di poter utilizzare le issue come vogliamo 🙂 . Possiamo modellare la issue esattamente come vogliamo, arrivando a gestire tutte le entità che vogliamo. Non vi ricorda qualcosa?

Avevo a suo tempo pubblicato una tradizione del libro di Dan Radigan, che spiegava come la Atlassian aveva utilizzato Jira per realizzare un sistema per gestire gli Asset.

Questo addon estremizza ancora di più il concetto di Issue, arrivando a gestire necessità e situazioni differenti.

STAGIL Assets for Jira - Enterprise Object Management

Conclusione

Si tratta di un addon MOLTO MOLTO interessante, ma non è che il primo :-P. la tedesca STAGIL ha prodotto un insieme di addon per Confluence e Jira da esaminare.

Una precisazione

Il vedere tutti questi addon mi conforta e mi esorta, perchè vedo sempre nuove soluzioni da applicare alle necessità delle aziende e delle persone, arrivando a fornire la soluzione migliore per la necessità espressa. Infatti, usando il classico Buonsenso – Common sense ed in qualunque altro modo volete chiamatelo, possiamo applicare la soluzione migliore per tutti. 🙂

Likes(0)Dislikes(0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *