Ultime novità da ATLAS CRM

Ultime novità

In questo post andremo a dare una occhiata alle novità di Atlas CRM. Abbiamo già ampiamente parlato di questo addon in diversi post di questo blog, e lo seguiamo con molta attenzione.

Subito al dunque

Abbiamo finalmente la possibilità di poter utilizzare Atlas CRM con la nostra istanza di Jira Service Desk Cloud 🙂

riuscendo così a collegare gli utenti di Jira Service Desk con le aziende/contatti di Atlas CRM 🙂

E’ possibile eseguire la sincronizzazione degli utenti Jira Service Desk con i contatti di Atlas CRM in maniera semplice

Conclusioni

Molto molto molto interessante. Continuiamo a monitorare le varie novità dei prossimi giorni.

Reference

Maggiori informazioni sono presenti alla seguente pagina.

Likes(0)Dislikes(0)

Nuovo look di Jira

Jira si rifà il look

In questo post andiamo a fare un attimo di …. spoiler, ovvero andiamo a presentare quali saranno le porssime novità sul layout che avremo su Jira.

 

Subito al dunque

Questa prima parte del restyling riguarda le maschere di uso più comune, come possiamo vedere dalle seguenti immagini:

 

 

 

Conclusioni

Si tratta di un primo restyling ma rimaniamo in attesa dei prossimi rilasci per capire quali altri passi ci aspettano.

 

Reference

Maggiori informazioni sono presenti nella seguenti pagina.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Introduciamo Jira Cloud per Stride

Proseguiamo la nostra …. indagine

Proseguiamo la nostra indagine su Stride, descrivendo le ultime novità su questo prodotto e come si sta evolvendo. :).

Nota bene

Questo post è stato ispirato da un articolo del Blog di Atlassian, che descrive quali sono le ultime novità di Stride.

 

Iniziamo

Dopo aver dato il benvenuto a Stride e averlo introdotto, sto seguento le sue vicende come AUG Leader: lo stiamo usando ;). Nel blog di AUG Bologna tenterò di raccontarlo 🙂

Adesso è stato introdotta una prima integrazione con Jira, un  nuovo Addon per Stride che permette di collegare Stride ad un progetto Jira, come possiamo vedere dalla seguente immagine:

Esaminando quanto descritto dal marketplace, vediamo che possiamo collegare Stride al nostro progetto in maniera molto semplice, come mostrato dalle seguenti figure:

Questo addon supporta tutte le versioni di Jira:

  • Jira Core
  • JIra Software
  • Jira Service Desk

L’integrazione permette le seguenti azioni. Possiamo vedere le interazioni dei vari Ticket direttamente da Stride, per avere sempre aggiornato il Gruppo sulle varie attività, come mostrato nelle precedenti immagini…. ma nn solo

Possiamo anche dare dei comandi direttamente a Jira per creare delle nuove issue :P.

Conclusioni

Abbiamo una prima evoluzione di questo prodotto. Non vedo l’ora di provarlo .

 

Reference

Riporto nuovamente il link all’articolo del blog di Atlassian, da dove mi sono ispirato.

Likes(0)Dislikes(0)

InTENSO diventa Deviniti

Novità dalla Galassia Atlassian

Segniamo con piacere questa ottima novità.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Atlassian Tour di Deiser in varie città della Spagna

Atlassian Tour di Deiser

In questo post andremo a seguire nuovamente un evento della Spagnola Deiser, Partner Atlassian molto attivo in Spagna. Anche in questa occasione lo seguiremo attraverso i vari Tweet pubblicati, come una radiocronaca dell’evento 😀

 

Great TEAM DEISER

Si parte ….

Iniziamo sempre dalla preparazione …

Dal ricevimento degli invitati ….

Alla assegnazione del cartellino ….

Intervento iniziale di Guillermo Montoya

Lara spiega Jira Service Desk….

Il momento del Coffe Break, immancabile….

Intervento di Aitor Wehrli, che spiega come Jira Service Desk ha aiutato FundLaCaixa …..

 

 

Continua la presentazione con Adrián Plaza ….

Immancabili le domande e risposte, cui il Great TEAM risponde con piacere

 

 

Conclusioni

Questi eventi sono utilissimi per tante ragioni. Forniscono le prime spiegazioni, gli approfondimenti e le nozioni di cui si abbisogna. Ci aggiorniamo al prossimo evento 😀

 

Likes(0)Dislikes(0)

Personalizziamo il layout di Confluence – Approfondimento

Layout personalizzabile

Torniamo nuovamente su questo argomento ed in questo post andremo a vedere che altre alternative abbiamo a disposizione.

Cosa abbiamo a disposizione

Questo addon permette di poter personalizzare il layout di Confluence, con modo e maniera che abbiamo già visto in altri addon.

Possiamo aggiungere un menù di Pagine/space favoriti, come mostrato dalla precedente figura, oltre che modificare il theme

permettendo anche di modificare la visualizzazione mobile

permettendo di eseguire delle personalizzazioni in maniera molto semplice.

Conclusioni

Abbiamo un nuovo addon da esaminare. Non vedo l’ora di provarlo e di saggiarne le possibilità. Nei prossimi post, oltre alla prova su strada, tenteremo anche di eseguire un confronto si questi prodotti per meglio capire come sfruttarli al meglio.

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Creiamo il nostro Layout con Confluence – Test addon

Trasformazione interessante

In questo post andiamo a testare questo addon che ci permette di modificare a nostro piacimento il layout di Confluence. Ringrazio ancora il buon Jan-Peter Rusch per avermi presentato questo addon.

Installazione

Partiamo sempre dalla installazione dell’addon. Lo andiamo a cercare nella maschera di ricerca, come mostrato in figura:

selezioniamo Free trial per iniziare la fase di installazione ….

Accettiamo i termini di licenza ….

… attendiamo la parte di gestione della licenza ….

… lasciamo che la procedura ci guidi nella generazione ….

… applichiamo la licenza generata …

fino alla conclusione.  A questo punto passiamo alla configurazione vera e propria.

 

Configurazione

L’addon mette a disposizione una nuova sezione, nella gestione degli addon, in cui andiamo a configurare le varie opzioni. Iniziamo ad analizzarli.

Viewport

In questa sezione andiamo a configurare le form che saranno visualizzate al posto delle pagine confluence.

da questa sezione andiamo a definire le nostre nuove viste.

Theme

Da questa sezione andiamo a generare il theme che sarà utilizzato per andare a visualizzare le pagine confluence.

URL Redirect

L’addon permette di gestire dei redirect, sia a livello globale che a livello locale. In questa sezione è possibile definire un redirect globale.

Passiamo all’utilizzo vero e proprio.

Prova su strada

Procediamo con il test. Partiamo con la creazione di una viewport. Come vediamo dalla seguente immagine:

la prima operazione è quella di generare un Theme su cui si baserà la visualizzazione delle viewport. Se non ne abbiamo ancora generato nessuno, possiamo semplicemente selezionare start from scratch per procedere con la generazione, che richiede pochissimi passi:

Selezioniamo il nome da assegnare e lo generiamo. Fatto ciò, lo andiamo a selezionare, come mostrato in figura:

ed andiamo avanti con le altre sezioni. Selezioniamo lo Space:

indicando tutta una serie di parametri. Fatto ciò, come mostrato in figura:

procediamo con la fase successiva. Indichiamo la URL che sarà utilizzata per referenziare queste pagine.

Fatto ciò, la parte più importante: Le permission che si vuole dare per indicare chi può accedere alle viewport.

Una volta che abbiamo inserito tutti questi parametri, abbiamo la nostra viewport.

Quando apriamo la nuova URL generata, questo è il risultato.

Siamo adesso in grado di disporre di una nuova visualizzazione di una pagina di Confluence.

 

Conclusioni

Abbiamo eseguito un primo test di questo addon. La prima parola che ci viene in mente è una sola: S P E T T A C O L O :). E’ una illuminzione. Questo significa che possiamo avere un Confluence per gestire le nostre informazioni e di una visualizzazione differente per poterli gestire per i nostri clienti.  Nei prossimi post cercheremo di usare queste viewport per poi usarli in maniera …. appropriata.

 

Reference

Maggiori informazioni sono presenti alla pagina del marketplace.  Altre informazioni sono reperibili sito del produttore.

Likes(0)Dislikes(0)

AUG Bologna – Primo evento dell’anno

… E siamo ripartiti

Quest’anno siamo ripartiti con il piede giusto con AUG Bologna.

 

Ringraziamenti

Ancora una volta ringrazio il Team di GetConnected per averci ospitato e averci supportato nella preparazione.

 

Grandi ospiti

Abbiamo avuto il piacere di ospitare Claudio Ombrella, di Autodesk, che ci ha raccontato la sua esperienza sui prodotti Atlassian con la presentazione da 0 a Jira in 10 anni 🙂

preceduto da una presentazione di Francesco Borchetta, che ci ha raccontato alcune piccole di esperienza sui prodotti Atlassian, commentando gli articoli che ha scritto sul Blog di AUG Bologna

Come sempre abbiamo dato disponibilità di informazione con i gadget e con brochure che abbiamo ottenuto sui vari prodotti Atlassian, in particolare da Deiser :-D.

 

Iniziamo ….

subito con un intervento, da remoto, di Francesco, che racconta la sua esperienza e come ha scritto i suoi articoli.

Secondo intervento di Claudio Ombrella, che ha catturato l’attenzione dei partecipanti.

 

L’intervento di Claudio si è concluso con una tavola rotonda in cui i partecipanti non si sono stancati di fare domande e di chiedere informazioni. 🙂

 

Ci vediamo al prossimo evento di AUG Bologna

 

 

Likes(0)Dislikes(0)

Esecuzione di query SQL sotto Confluence – un aggiornamento

Riprendiamo le fila

In questo post andremo a esaminare nuovamente un argomento non indifferente: Visualizzare dati d un database su Confluence. Abbiamo già esaminato questo argomento sui altri post, come quando siamo andati a curiosare su PocketQuery, qualche anno fa.

Quali novità?

Abbiamo identificato un addon, opensource (e questo non è un elemento da sottovalutare), che permette a Confluence di connettersi a databases.

Mette a disposizione una macro che, in base alla configurazione impostata, crea una tabella basata sulla query impostata.

Fantastico… lo provo subito

Lo installiamo come siamo sempre stati abituati. Lo andiamo a cercare nella pagina degli addons

Come vediamo basta solo selezionare Install per procedere con l’installazione ….

… una volta completata l’installazione, l’addon è pronto all’uso

Configurazione

La configurazione è molto semplice e prevede una configurazione generale. Occorre mettere a disposizione la possibilità di poter raggiungere i vari Drivers

Occorre indicare una directory dove sono presenti tutti i vari driver e comunque l’addon ci aiuta in questo.

In aggiunta dobbiamo creare dei database profile, ovvero la configurazine vera e propria per accedere al database

In questo esempio ho inserito la configurazione per accedere allo stesso database di Confluence.

Test

Creiamo una pagina di prova, dove andiamo ad inserire la nostra nuova macro, come mostrato in figura:

Il risultato è mostrato dalla seguente figura:

Conclusioni

S P E T T A C O L O :-D. Abbiamo a disposizione uno strumento molto molto molto interessante e utile. Inserire dei risultati su pagine di Confluence è utilissimo. Come potete vedere ho eseguito il test sul nuoco Confluence 6.7, che ho installato da poco. Quindi questo addon è comunque manutenuto e ben gestito.

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili dalla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

Custom field pack per Jira – Diamo una occhiata

Estendiamo i campi custom di Jira

In questo post andiamo ad esaminare questo addon, che ci permette di creare nuovi tipi di campi custom nella nostra istanza di Jira. Andiamo a curiosare.

 

Che cosa ci offre l’addon

Come anticipato, questo addon ci mette a disposizione dei nuovi tipi di campo custom, quali ad esempio dei campi che ci aiutano a gestire meglio i linked issues, come mostrato in figura:

Oltre per avere nuovi campi per gestire le versioni e delle to do list 😀

oltre che per gestire degli allegati

Conclusioni

Non vedo l’ora di provarlo. Ho in mente diverse applicazioni in esempi pratici .

 

Reference

Maggiori informazioni sono reperibili alla pagina del marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)