Atlassian Open – Un breve riassunto

In questo post cercherò di riassumere quanto ho visto e quanto ho appreso dall’evento Atlassian Open di Vienna,

dove ho avuto il privilegio di incontrare delle persone fantastiche e di apprendere novità importanti. Eccomi qui all’ingresso della fiera di Vienna pronto e ben determinato 🙂

Una piccola nota

Come in altri post, ho cercato di raccogliere le foto da varie fonti, sia da Twitter che da Linkedin, sperando di riuscire a riassumere l’evento al meglio. Un ringraziamento a tutti per l’aiuto, la pazienza e la grande voglia di fare che ho visto durante questo evento.

Nell’anno del Cloud

La prima cosa che segnalo è che questo è l’anno del Cloud. Atlassian punta ad estendere la propria presenza sul Cloud, aggiornando il periodo di prova ed estendendolo, al fine di permettere agli utenti di poterlo testare con il tempo che serve

Come riportato dal blog ufficiale, ci sono varie ragioni per scegliere il Cloud, che provo a riassumere:

  • Costi contenuti per iniziare le proprie attività: I gruppi di lavoro possono contare su di un software pronto all’uso senza doversi preoccuparsi di fare manutenzione ai server
  • Scalare con facilità quando si ha effettivamente bisogno, senza sprecare risorse.
  • Amministrazione semplificata, dato che viene delegata al personale Atlassian: Non ci si deve preoccupare del fatto eseguire i backup, di controllare i server.

Questo significa che Atlassian dovrà mettere a disposizione una serie di funzionalità e di chiamate REST per poter consentire, ai vari produttori di Addon, di poter portare tutte (e dico tutte) le funzionalità. In questo modo sarà possibile avere un porting completo.

D’altra parte, ho notato diverse lamentele su come sono stati reimpostati i profili cloud. Molti utenti hanno espresso pareri negativi sul fatto che determinate funzionalità, chieste a più riprese e rimaste NON SVILUPPATE per diversi anni. Quando finalmente si intravedeva la luce, queste sono state rese disponibili solo per i profili PREMIUM….. Un esempio è data dalla seguente ISSUE: Si tratta della possibilità di poter condividere una pagina a persone esterne a Confluence cloud. Vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi mesi. La situazione è ancora fluida e sono sicuro che ci saranno sorprese.

Risultati immagini per cloud atlassian

Grandi Team

Ho avuto modo di incontrare diversi Team che producono diversi addon molto molto interessanti:

DEISER

La squadra tutta al femminile di Deiser 🙂
Allo Stand di Deiser – dove ci viene mostrata una novità. Dettagli a breve.

Deiser ci ha mostrato le ultime novità ed anche una sorpresa. Nei prossimi giorni consiglio di andare a controllare il blog di Deiser e vedere le ultime pubblicazioni 🙂

Refined

Grandi novità da REFINED – Si intravede la possibilità di poter specializzare il layout di Jira SOftware. Straordinari 😀

Novità in corso per chi ha necessità di modificare o adeguare il layout di Jira. Tra la fine e l’inizio dell’anno sarà disponibile la possibilità di personalizzare anche Jira Software, oltreche Jira Service Desk e Confluence. Stay tuned.

RICKSOFT

Il TEAM Ricksoft – Presentano un addon molto interessante sui GANTT. BRAVISSIMI 😀

Abbiamo a disposizione un addon per Server e Cloud che permette di poter gestire i diagrammi GANTT. Da vedere sicuramente.

Botron

Botron, che hanno presentato un addon molto interessante su Jira per gestire al meglio la sua amministrazione. Straordinari.

Grande novità sul fronte della amministrazione di Jira. Botron propone un addon che permette un controllo a 360° delle nostre istance Jira, Da vedere ed usare. Lo consiflio

Poca ma buona la presenza Italiana, con i grandi esperti di Herzum.

HERZUM

La grande squadra di Herzum. Forzaaaaaa 😀

Lo so che posso sembrare nazionalista, ma sono sempre contento di vedere la compaggine Italiana.

PS: Prendo atto della lamentela che mi avete fatto e manterrò la promessa di recensire gli addon della Herzum 🙂

k15t

Il Team k15t – Straordinari 😀

Sempre bravissimi. Hanno realizzato degli addon fantastici ed anche se non sono riuscito a passare dal loro stand, non posso che fare i complimenti al lavoro svolto. BRAVI.

Communardo

Lo Stand Communardo

Ho avuto l’occasione di conoscere diversi rappresentanti della Communardo, dopo aver recensito i loro Addon. Sempre un piacere confrontarsi ed imparare. Una menzione speciale per David.

David Toussaint

La prossima birra la offro io 🙂

Old Street Solutions

Menzione ancora più speciale per l’amico Chris Cook:

Chris Cooke

E’ un onore conoscere persone validissime in questo ecosistema di Atlassian. Chris, mi permetto di ringraziarti e di ringraziare l’intero Team per il lavoro straordinario che avere fatto. MI attrezzo per una birra da offrire a tutto il team.

Una bellissima sorpresa

Durante l’evento abbiamo conosciuto un nuovo amico: Lukas:

Lukas Gotter

Ho avuto modo di visionare l’addon che la tua meravigliosa azienda produce. Stay tuned: presto sarà recensita dall’Artigiano. 😀

TechTime Initiative Group Limited

Una bellissima sopresa. Mi hanno presentato un addon che potrebbe risolvere diverse problematica: conteggiare le ore che si dedicano ad una issue. Questo addon permette di conteggiare quanto tempo dedichiamo alle issue semplicemente spostandoci sopra. Lui conta. Non vedo l’ora di testarlo.

Stiltsoft

Al termine di una demo speciale da Stiltsoft – Un grazie di Cuore 😀

Una sorpresa conoscere e assistere ad una piccola demo della Stiltsoft. Abbiamo incontrato la Irina che ci ha presentato un addon prodotto (ma sono tutti meravigliosi, ve lo garantisco). Grazie Irina. Un grande piacere ed un onore conoscere e confrontarci.

Conclusione

Evento fantastico, sicuramente da ripetere e da fare. Solo una piccola nota negativa: l’intervento di Tony Franco che non condivido in nessuna parte. Personalmente l’ho trovato fuori posto.

Foto di gruppo

Riporto una foto di gruppo dei ragazzi con cui ho condiviso questa splendida esperienza. Un grande abraccio da tutti.

Likes(0)Dislikes(0)

Git & Confluence – Alcune novità – Test Addon

Confluence + Git = Perfezione

In questo post andiamo a testare l’addon della Scandio che ci permette di integrare Confluence e GIT.

Installazione

Partiamo sempre dalla installazione, andando a cercare il nostro addon

Selezioniamo Free trial per attivare la procedura di installazione …

… fino alla generazione della licenza trial …

… e relativa applicazione all’addon ….

… fino al termine della stessa.

 

Configurazione

Passiamo alla configurazione generale dell’addon. Possiamo accedervi dalla sezione di amministrazione di Confluence, dato che l’addon aggiunge una voce specifica, come mostrato in figura:

Con estremo piacere, vediamo che la configurazione riguarda solo la generazione di un Token per poter accedere a GitHub, come abbiamo vià visto in questo post, e nella succcessiva prova sul campo, dove abbiamo esaminato un addon simile.

SI rimanda al secondo post citato per la generazione del Token. Passiamo all’utilizzo vero e proprio.

 

Test

Testiamo il tutto. Per iniziare, andiamo a generare una nuova pagina, su cui poi andremo ad inserire il nostro codice GIT. La prima cosa che notiamo è la presenza di un nuovo blueprint, che possiamo utilizzare per generare una nuova pagina già preconfezionata:

ma possiamo comunque andare ad inserire la nuova macro che l’addon mette a disposizione, nella pagina che ci interessa. Quando configuriamo la macro, come mostrato in figura successiva:

andiamo ad inserire il link al file che ci interessa inserire nella pagina.  Nel nostro test abbiamo preso un file preesistente, dalla precedente prova, dove è presente il seguente testo (banale):

e siamo andati a modificarlo, andando ad inserire una modifica (altrettando banale). Senza eseguire alcun refresh alla pagina di Confluence, siamo riusciti a visualizzare la modifica.

Conclusione

Abbiamo testato questo addon e siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Come nel caso del post, dove abbiamo censito un addon simile per Confluence, vediamo che possiamo inserire un solo file per volta. Altra cosa che segnalo è il recente acquisto di Github da parte di Microsoft, che potrebbe generare una fuga di massa degli sviluppatori da Github, come molti analisti segnalano, causando un effetto contrario ma molto importante, ovvero l’acquisto in massa di licenze Bitbucket :). Restiamo in attesa degli eventi.

 

Likes(0)Dislikes(0)

Git & Confluence – Alcune novità

Approfondiamo l’argomento

In questo post andiamo a riprendere come sia possibile eseguire l’integrazoone tra GIT e Confluence.

 

Dove eravamo rimasti?

Avevamo esaminato un addon per Confluence che permetteva di eseguire l’integrazione tra Github e Confluence. In particolare abbiamo esaminato e poi testato Github Macros for Confluence.

Abbiamo visto come fosse possibile eseguire quetsa operazione.

 

Che novità?

Abbiamo una novità: La tedesca Scandio ha rilasciato un addon che permette di poter eseguire una integrazione tra Confluence e un sistema GIT

In particolare, questo addon permette la comunicazione tra BitBucket Server e Github.

L’obbiettivo è quello di poter inserire il codice e di averlo…. sempre aggiornato. Infatti, se lo andiamo a leggere il repository GIT, andiamo sempre a leggere l’ultima versione aggiornata.

Abbiamo anche un blueprint per agganciare il codice

Conclusioni

Interessante :). Il bello dell’ecosistema Atlassian e che riserva sempre belle sorprese. Nei prossimi post andremo ad esaminare l’addon e proveremo a confrontare i due addon per capire …. come usarli al meglio.

Reference

Maggiori informazioni alla pagina del Marketplace.

Likes(0)Dislikes(0)

BitBucket & Git – Riprendiamo il discorso.

Riprendiamo il filo del discorso

In questo post riprendiamo il discorso su di un argomento molto delicato, importante ed …. essenziale: Git 🙂

 

Dove eravamo rimasti?

Avevamo creato una serie di articoli in cui mettavamo a confronto Mercurial e Git, spiegando le basi e i rudimenti (si trattava veramente di un confronto semplice e rapido) tra i due sistemi.

Ripartiamo da ….

…. una serie di articoli, curati dalla Atlassian, in cui potete trovare le basi e i primi rudimenti 🙂 …

 

Da questa pagina siamo poi reindirizzati in una sezione

da cui possiamo vedere i vari articoli.

 

Conclusioni

Punto di partenza per i prossimi articoli e sulle varie ….. elucubrazioni che andrò a fare. Cercherò infatti di formulare delle ipotesi di utilizzo in determinati ambiti.

 

 

Likes(0)Dislikes(0)

Deiser Day – Aggiornamento #2

Secondo aggiornamento

Proseguiamo il nostro aggiornamento dell’evento… in presa diretta

Proseguiamo con l’intervento di InTENSO

Abbiamo adesso gli interventi che raccontano le esperienze di utilizzo

I giudizi dei partecipanti non lascia dubbi: evento S P E T T A C O L A R E 🙂

Intervento di Claudio Ombrella

 

Un applauso per il cibo

 

Proseguiamo la twitter-diretta nei prossimi post 😀

Likes(0)Dislikes(0)

Deiser Day – Aggiornamento

Aggiornamento Evento ….

… quasi in diretta 😀 . Proseguiamo nel tracciare i vari interventi …

 

Eccellente Pausa Caffe… indispensabile.

Mi permetto di scusarmi per quanto pubblicato nel precedente post: Ho dimenticato di citare la ADAPTAVIST. Domando scusa e cerco di rimediare. Ringrazio l’amico Devoog che mi aiuta a correggermi :-D.

Segue l’intervento di K15t (stavolta ho imparato 😉 )

segue l’intervento di //SEIBERT/MEDIA

Da quanto leggo, l’evento è straordinariamente SPETTACOLARE 😀

 

Seguiranno ulteriori post di aggiornamento 😀

Likes(0)Dislikes(0)

Deiser Day – Un primo resoconto

Deiser Day – Un primo resoconto

In questo post cercheremo di fare un resoconto di questo importante evento, che si sta svolgendo a Madrid, cercando di seguire il flusso dei vari Tweet che raccoglierò per i vari account che seguo. Con questo post inauguriamo una nuova serie in cui cercheremo di seguire e, nei limiti del possibile, dettagliare i vari eventi che si tengono in Europa ma sopratutto in Italia.

 

Di cosa si tratta?

Si tratta di uno tra i più importanti eventi Atlassian che si tiene qui in Europa. Raccoglie i più importanti produttori di Apps (o di Addons) per i prodotti Atlassian. Di alcuni di essi ci siamo già occupati di descriverli e testarli nei precedenti post :-).

L’evento si tiene al Teatro Goya:

 

Quali aziende partecipano?

Abbiamo diverse Aziende che partecipano. Di seguito l’elenco:

Autodesk

 

//SEIBERT/MEDIA

 

REFINEDWIKI

 

COMMUNARDO

 

InTENSO

 

RIADA

 

COLAMATECH

 

EAZYBI

 

Spero di non aver dimenticato altri. Nel caso sarà mia cura correggere :-).

 

Inizia l’evento ….

… con l’intervento del CEO di Deiser, Guillermo Montoya

cui spetta fare gli onori di casa 🙂

e introdurre i vari speech dell’evento 😀

seguono i vari interventi

delle aziende che partecipano a questo grande evento

e che mostrano diverse soluzioni

per le diverse necessità

anche nell’ambito universitario

 

Conclusioni

Seguiranno altri post in cui saranno presenti dettagli ed altre informazioni sull’evento 🙂

Likes(0)Dislikes(0)